motogp

MotoGP, Moto2 e Moto3: tutti gli esordienti 2021 ed i loro numeri

Le tre categorie del Motomondiale registrano un buon numero di rookie nel 2021. Non tutti però potranno tenere i 'loro' numeri: vediamo i cambiamenti.

24 novembre 2020 - 13:09

Nel 2021 avremo un buon numero di esordienti tra tutte le categorie del Motomondiale. Ci sarà però qualche cambiamento riguardo ai numeri presenti sulle moto dei piloti rispetto a quanto visto fino a quest’anno. Alcuni infatti dovranno assumerne un altro, essendo il proprio già in uso. Una tendenza a cui assisteremo in particolare nella classe regina, ma non solo. Vediamo tutte le novità tra MotoGP, Moto2 e Moto3.

Partiamo dalla entry class, in cui purtroppo non avremo alcun esordiente italiano. Arrivano il campione Red Bull Rookies Cup Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo), il campione CEV Moto2 Izan Guevara (Aspar Team), Xavi Artigas (Leopard Racing), Lorenzo Fellon (SIC58 Squadra Corse). ‘Scende’ Andi Farid Izdihar (Honda Team Asia), che disputerà la sua prima annata completa in Moto3 dopo una stagione Moto2. Il francese e quest’ultimo saranno gli unici a cambiare il proprio numero: Fellon lascia il #5 (di Jaume Masiá) e adotta il #20, mentre Izdihar abbandona il #27 (che sta usando Kaito Toba) e assume il #19. Per tutti gli altri invece non cambia nulla: avranno rispettivamente i loro #37, #28 e #43.

Passiamo alla Moto2, la categoria più ricca in fatto di esordienti. In arrivo il campione Moto3 in carica Albert Arenas (Aspar Team), il vice-campione Tony Arbolino (Intact GP) ed il terzo classificato Ai Ogura (Honda Team Asia). Il campione CEV Moto2 Yari Montella (Speed Up), Celestino Vietti (Sky VR46), Barry Baltus (NTS RW Racing GP), il campione MotoAmerica Superbike Cameron Beaubier (American Racing Team), Raúl Fernández (Red Bull KTM Ajo). L’unico vero cambio è per il campione europeo di categoria, che lascia il #55 (di Syahrin) per prendere il #5. Per quanto riguarda Beaubier, riprende il suo #6, visto che negli ultimi due anni ha usato l’#1 da campione. Tutti gli altri manterranno i propri numeri: nell’ordine #75, #14, #79, #13, #70, #25.

Chiudiamo con la MotoGP. I rookie saranno il campione Moto2 in carica Enea Bastianini ed il vice-campione Luca Marini (Esponsorama Racing), più Jorge Martín (Pramac Racing). Aggiungiamo anche Lorenzo Savadori (Aprilia Racing), al momento però in ‘competizione’ assieme a Smith per la seconda sella della casa di Noale. Per due di loro è inevitabile il cambio: Bastianini deve abbandonare il suo #33, già di Brad Binder, per assumere il #23. Anche Martín deve fare lo stesso: l’#88 è già di Miguel Oliveira, è segnato con il numero #89. Nessun problema per Marini e Savadori: il primo può utilizzare tranquillamente il #10, il secondo l’abbiamo già visto come sostituto quest’anno col suo #32.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Enea Bastianini

MotoGP, Enea Bastianini: a Le Mans si decide il suo futuro

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Domani parleremo di futuro con Aprilia”

MotoGP Test Aprilia al Mugello

MotoGP, Andrea Dovizioso-Aprilia day-2: prime indiscrezioni dal Mugello