MotoGP Misano Qualifiche: Dani Pedrosa conquista la pole

Al suo fianco Lorenzo e Stoner, Rossi in seconda fila

4 settembre 2010 - 11:09

Soluzione alla mancata spettacolarità della MotoGP? Promuovere le qualifiche a gara e viceversa. Anche a Misano Adriatico la caccia dalla pole ha riservato 10 conclusivi ed avvincenti minuti della sessione, specialmente l’ultimo tentativo: esplosione di “caschi rossi” per Rossi, Lorenzo e soprattutto Dani Pedrosa, alla quarta pole position stagionale (35° nel Motomondiale 17 in MotoGP) riuscendo addirittura in due distinte occasioni a fermare i cronometri sull’1’33″948, spaccato al millesimo. Facendo la differenza specialmente nel T4 dal “Carro” al rettilineo dei box, il tre volte iridato ha domato la sua Honda RC212V verso una preziosa pole ricomponendo il gruppo de “I Fantastici 4” della MotoGP.

Pedrosa, ma a seguire Lorenzo, Stoner e Rossi. Tutti lì con incertezze in previsione della gara in merito a passo (Pedrosa e Lorenzo poco distanti), scelta di pneumatici (tutti con le “morbide”, solo Rossi molto attivo con le “dure”), resa della moto per una gara che a Misano si prospetta difficile. Non come a Indianapolis, almeno per Jorge Lorenzo che vuole mettere i bastoni fra le ruote al connazionale evitando la sua classica tatti del parto, prendo e vado in fuga.

Tentativo di inserimento nella bagarre per Casey Stoner, terzo con una scivolata all’attivo alla curva del “Rio”, ma in grado di portare la Ducati Desmosedici in prima fila a scapito di Valentino Rossi, dalla scelta in controtendenza per quanto concerne gli pneumatici, dall’ottima crescita più di quanto possa evidenziare il cronometrico ed il costante mezzo secondo da recuperare rispetto alla coppia di testa.

Nessuna sorpresa nel trovare Ben Spies in quinta posizione, un applauso meritato per Randy De Puniet che a sostanzialmente 6 settimane dall’infortunio del Sachsenring è in sesta posizione in griglia con la Honda del team LCR. Come spesso gli capita Andrea Dovizioso ha perso il “treno giusto” nelle qualifiche, soltanto ottavo dopo buone prove libere, davanti nell’ordine a Marco Simoncelli, Marco Melandri e Loris Capirossi che con la Suzuki paga 1″1 dalla vetta per una griglia di partenza compatta, ma che in gara difficilmente potrà riservar sorprese con i soliti noti là davanti.

MotoGP World Championship 2010
Misano Adriatico, Classifica Qualifiche

01- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – 1’33.948
02- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.308
03- Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.449
04- Valentino Rossi – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.522
05- Ben Spies – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.524
06- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 0.803
07- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.834
08- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.878
09- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 0.986
10- Marco Melandri – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.070
11- Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.148
12- Hector Barbera – Paginas Amarillas Aspar – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.311
13- Hiroshi Aoyama – Interwetten Honda MotoGP – Honda RC212V – + 1.338
14- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.355
15- Aleix Espargaro – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.490
16- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.681
17- Mika Kallio – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.776

Alessio Piana

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Yamaha non sa sfruttare l’elettronica”

franco morbidelli motogp

MotoGP: Franco Morbidelli salva il bilancio Yamaha in qualifica

motogp misano-2 orari TV

MotoGP Misano-2: I nuovi orari TV del 24/10 su Sky Sport, DAZN, TV8