MotoGP Misano: Danilo Petrucci scatenato, il colpaccio è vicino?

Dopo il Mugello ancora un secondo posto per Petrux. Ormai i big non fanno più paura, d'ora in poi tutti dovranno fare i conti con lui

11 settembre 2017 - 8:43

MotoGP, Danilo Petrucci ancora una volta sul podio, per la terza volta, la seconda in Italia dopo il Mugello. Il pilota ternano a Misano è stato fantastico regalando Pramac Racing una domenica straordinaria. (qui cronaca e classifica del GP)

E’ stata una gara bellissima” si compiance Danilo Petrucci. “Fin dai primi giri sentivo di avere tanta fiducia. Sono stato in testa a lungo poi ho visto che Marquez stava recuperando. Ho pensato di mettermi dietro ma avevo paura che potesse scappare. Marc ha fatto un ultimo giro pazzesco e si è meritato la vittoria. Avrei voluto vincere ma sono davvero felice per come è andato questo week end e ringrazio tutto il team”.

Petrucci sperava che, all’ultimo giro, Marquez si tenesse un pò di margine per non rischiare in ottica Mondiale. Speranza vana….”Mi ha attaccato alla 1, non me l’aspettavo. Ho cercato di replicare alla 4 ma si è chiuso lo sterzo. Si, in effetti speravo che mollasse un pò, invece è stato cattivissimo. Forse all’inizio, quando c’era tanta acqua, io ero più veloce ma lui è rimasto attaccato. Sapevo che ci avrebbe provato.

Adesso manca l’ultimo passo. Restano cinque jolly da giocare, chissà che prima di fine campionato al Cinghiale non riesca il colpaccio…

MotoGP: Bilancio ufficiale, quanti spettatori a Misano!

MotoGP Misano: Jorge Lorenzo va in fuga ma cade cambiando mappa

MotoGP Misano: Andrea Iannone sempre più giù

MotoGP Misano: Marc Marquez “E’ triste fischiare chi cade”

MotoGP Misano: L’altra Honda di Dani Pedrosa a picco, ecco perchè

MotoGP Misano: Maverick Vinales “Più di così era impossibile”

MotoGP Assen: Aprilia, niente di fatto, tutti giù per terra

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Alex Marquez e Marc Marquez

MotoGP, Alex e Marc Marquez a Jerez con un casco speciale

motoe 2020

MotoE, Nicolas Goubert: “Abbiamo gestito il calendario al meglio”

CEV: Prova Portimão per Montella (Moto2) e Artigas (Moto3)