bagnaia motogp

MotoGP Misano: Che capolavoro Bagnaia, Bastianini strepitoso 3°!

Pecco Bagnaia regna a Misano, splendido secondo trionfo MotoGP! Contenuto l'assalto di Quartararo, Bastianini scatenato si prende il primo podio!

19 settembre 2021 - 14:45

Le Ducati erano le grandi attese su questa gara di casa, stesso discorso per Francesco Bagnaia, ed il binomio italiano non ha deluso per niente. Il #63 prende subito la testa della corsa e domina la gara, contenendo anche gli ultimi tentativi di Fabio Quartararo. Ma ‘Pecco’ è ancora più lanciato dopo il trionfo di Aragón e vuole la replica: arriva un altro incredibile trionfo, stavolta decisamente speciale visto che si correva al Misano World Circuit! Il leader iridato MotoGP porta a casa un secondo posto che limita il recupero dell’italiano, ma è festa grande anche per il terzo gradino del podio: Enea Bastianini realizza una gara magistrale e coglie il primo podio in classe regina! Ecco il resoconto del Gran Premio di San Marino.

La prima parte di gara

Scatta benissimo Bagnaia che tiene la prima piazza, Quartararo-Miller a seguire (un duello che aiuta già l’italiano nella fuga). C’è poi il duo HRC a precedere tutti gli altri, anche se nessuno dei due piloti appare troppo in palla, come vedremo in seguito. Male al via Zarco, precipitato fuori dalla top ten, ma va peggio al compagno di squadra, in aperta lotta per il terzo gradino del podio fino ad una scivolata al Carro. Riparte in coda, il leader MotoGP si libera di uno ‘scomodo’ rivale in rosso che poteva certo aiutare i ragazzi Ducati Team davanti a lui. Occhio al rookie Bastianini, carico da subito e protagonista sempre più in alto, riscrivendo più volte il nuovo record in gara! A referto anche qualche errore sia per Miller che per Quartararo, un’ottima notizia per Bagnaia che allunga ancora di più in testa alla corsa.

La quiete fino a -10 giri

La situazione si era più o meno congelata per quanto riguarda le prime posizioni della corsa, ma la gara è tutt’altro che finita. A dieci giri dalla fine il leader MotoGP si libera di Miller e mette Bagnaia nel mirino, ricucendo giro dopo giro il distacco dal capo della corsa. Dietro c’è un Bastianini letteralmente scatenato: si porta infatti negli scarichi dell’australiano, per poi superarlo e prendersi il terzo gradino del podio. Ma è un finale da cardiopalma: Quartararo vuole la vittoria, continua il recupero su Francesco Bagnaia, ma l’italiano di Ducati non ci sta per niente e lo tiene a debita distanza. Basta davvero poco, ma ‘Pecco’ non cede di un millimetro ed ecco un fenomenale trionfo sul tracciato di casa. Fabio Quartararo limita i danni con un bel secondo posto, segue il secondo eroe italiano di giornata: con una delle rosse meno aggiornate, Enea Bastianini si lascia alle spalle ogni rivale e conquista il suo primo strepitoso podio MotoGP!

Sanzioni e cadute

Come detto, Jorge Martín si mette presto fuori causa per la zona podio per un incidente mentre lottava con Quartararo. Ma è una giornata no per il duo Pramac: arrivano Long Lap, doppia per lo spagnolo, fino al ritiro anticipato a 16 giri dalla fine. Sanzione per track limits in corsa per Marini e Dovizioso, mentre Lecuona finisce la sua corsa a terra alla curva Rio. A 10 giri dalla fine un altro zero a referto per Rins, a lungo parte del gruppo capitanato da Bastianini in rimonta verso la zona podio.

La classifica 

Foto: Marzio Bondi

1 commento

FRA 1988
15:04, 19 settembre 2021

Carletto Pernat come al solito ci vede lungo e ha creduto in Bastianini ancor prima della sua esplosione come talento. Oggi è stato sublime, mostrando le unghie a gente come Marquez e Miller. Jack è un eterno 2° ma ha tenuto dietro Quartararo facendo gioco di squadra per Bagnaia.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pecco Bagnaia, fan club

MotoGP: Misano non sarà solo giallo, decolla il Pecco Fan Club

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: l’ultimo mese in marcia trionfale

mattia casadei moto2

Moto2: Mattia Casadei, esordio con Italtrans nel GP a Misano-2