nakagami motogp

MotoGP Misano-2, WUP: Nakagami sulle Ducati. I tempi Moto2-Moto3

Takaaki Nakagami svetta nel warm up asciutto davanti alla formazione Ducati Team. Le classifiche MotoGP, ma anche Moto2 e Moto3.

24 ottobre 2021 - 10:26

Ultimi turni completati, ora mancano solo le tre gare al Misano World Circuit. Ma prima, Takaaki Nakagami si è imposto nel warm up MotoGP davanti alle rosse del poleman Francesco Bagnaia e di Jack Miller. In Moto2 invece detta il passo Sam Lowes su Aron Canet e Fermín Aldeguer (fresco di accordo triennale), per finire in Moto3 con il leader Pedro Acosta in vetta su Andi Izdihar e sugli italiani. Ricordiamo che sia Quartararo che il rookie di Mazarrón hanno il primo match point per i rispettivi titoli mondiali (le opzioni del francese e dello spagnolo). Vediamo come sono andati i warm up, qui tutti gli orari del Gran Premio.

Warm Up Moto3

Non piove, anzi splende il sole, ma la giornata comincia a rilento, con la classe minore in azione su pista ancora bagnata per larghi tratti, ma in costante miglioramento. In queste condizioni miste, come accaduto nei giorni scorsi, si rivede Surra per buona parte del turno, ma ci sono anche piloti che aspettano un po’ prima di farsi vedere, come il poleman Antonelli. A referto nei minuti finali una scivolata per Salac alla Quercia, mentre Stefano Nepa all’ultimo si prende la testa della classifica su Pedro Acosta, Andi Farid Izdihar ed un buon numero di nostri portacolori. Il pilota #82 però è andato sul verde, quindi il giro gli viene tolto ed è il leader Moto3 a tenere la prima piazza.

Warm Up Moto2 

Alla fine delle qualifiche sono state comminate Long Lap Penalty ad Augusto Fernández, Simone Corsi e Jake Dixon. Il primo per aver rallentato in traiettoria, gli altri due per incidenti in regime di bandiera gialla. Tre sanzioni da scontare in gara, mentre il warm up inizia su pista che continua a migliorare, asciugandosi sempre di più. In testa c’è Marco Bezzecchi, seguono provvisoriamente lo spagnolo di Marc VDS e Fermín Aldeguer (fresco di triennale con Speed Up), ma i tempi migliorano col passare dei minuti, stravolgendo la classifica. Alla fine è il poleman Sam Lowes a chiudere in vetta, seguito da Aron Canet e da Aldeguer. Il leader Moto2 Remy Gardner si assicura la 12^ piazza, Raúl Fernández chiude ottavo.

Warm Up MotoGP 

Il festeggiato oggi è Danilo Petrucci, che per l’occasione sfoggia un casco celebrativo sia per il 31° compleanno che per l’ultimo GP italiano della sua carriera MotoGP (qui le immagini). In pista, condizioni “bagnasciutte” che spingono alcuni ad uscire con le slick ed altri con le rain. La scelta delle gomme sarà determinante in gara, da vedere appunto il meteo in una corsa importantissima soprattutto per Bagnaia e Quartararo. Col passare dei minuti la pista migliora ancora e tutti scelgono le gomme da asciutto, anche per raccogliere più informazioni possibili, essendo la prima volta nel weekend in queste condizioni. Come confermato da Taramasso, ci si attende una gara asciutta e sono pochi i dati a disposizione al momento… Alla fine c’è Takaaki Nakagami al comando nel warm up, con Pecco Bagnaia e Jack Miller a ruota.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su La Roba del SIC

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Casey Stoner

MotoGP, Casey Stoner detta la linea: cosa manca a Ducati per vincere

“Valentino Rossi meno gestibile di Fabio Quartararo”: la stoccata di Jarvis

MotoGP, Jack Miller e Jorge Martin

MotoGP, Jack Miller in bilico: “Ora capisco Dovizioso e Petrucci”