quartararo motogp

MotoGP Misano-2: che errore Bagnaia, Quartararo Campione del Mondo!

L'inattesa caduta del dominatore Bagnaia chiude i conti: Quartararo è il Campione MotoGP 2021, ecco il primo re francese della top class.

24 ottobre 2021 - 14:45

Fine dei giochi, abbiamo il primo campione del mondo della stagione 2021. Fabio Quartararo scrive la storia diventando il primo iridato francese non solo in MotoGP, ma proprio nella top class del Motomondiale! Emozionatissimo ed in lacrime l’alfiere Yamaha, subito raggiunto dal connazionale Johann Zarco per i dovuti complimenti. Gli basta il quarto posto, beffato sul finale da uno strepitoso Enea Bastianini in rimonta, che gli soffia il terzo gradino del podio. Questo per il colpo di scena precedente: Francesco Bagnaia, dominatore della corsa a Misano, cade e vede vanificarsi così ogni tentativo di prolungare la battaglia mondiale. Ringrazia Marc Márquez, che ha tallonato il ducatista dall’inizio e coglie così il terzo successo stagionale, con doppietta Repsol Honda grazie ad una solidissima gara di Pol Espargaró (con amp pump finale). Il resoconto del Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna.

La gara 

Capitolo gomme: prevalenza di media-soft, con Quartararo e Zarco che optano per la doppia media ed il duo Ducati Team che sceglie hard-media. Dopo l’inno italiano di rito e le Frecce Tricolori che disegnano in cielo la bandiera col loro passaggio sul circuito, inizia lo spettacolo al Misano World Circuit. Ducati d’assalto fin da subito con Bagnaia e Miller (tallonati da Oliveira e Marc Márquez) che monopolizzano immediatamente la testa della corsa, mentre Quartararo perde due posizioni al via. Arriva presto una sanzione per Joan Mir, una Long Lap Penalty ma non la sconterà: ecco poco dopo un incidente tra lui e Danilo Petrucci. Il tutto si chiude con un abbraccio tra i due, un finale ben diverso però per il ternano, che voleva un bel regalo di compleanno…

Qui in alto ricordiamo la livea di Luca Marini. Finiscono anche i sogni di doppietta Ducati con l’inattesa caduta di Miller alla curva 15: in testa rimangono Bagnaia e Marc Márquez in fuga, con Quartararo presto in top ten ed in continua rimonta. A referto anche incidenti e sanzioni: caduta e ripartenza di Nakagami, Alex Márquez si ferma per guai meccanici, poi Lecuona, Martín e Oliveira KO per incidenti, una Long Lap Penalty per Binder e Morbidelli per track limits. Ma attenzione anche a Bastianini, che sta risalendo dopo il sabato disastroso. Quattro giri dalla fine ed ecco l’incredibile colpo di scena: Bagnaia, dominatore della corsa, cade alla curva 15!! Marc Márquez ha via libera e coglie il terzo trionfo stagionale, doppietta con Pol Espargaró, Fabio Quartararo è campione del mondo MotoGP! Ma il podio gli viene negato dallo strepitoso Enea Bastianini in rimonta, che lo beffa proprio nelle curve finali.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su Amazon Libri

La classifica 

1 commento

FRA 1988
15:12, 24 ottobre 2021

La pressione del vero Marquez è tornata a farsi sentire come i tempi d’oro. Non è più il Marc acciaccato dei primi gp dopo il ritorno. Bagnaia se l’è trovato incollato tutto il gp e alla fine ha spinto oltre cadendo.Ma il campionato lo stramerita Quartararo per la costanza avuta tutto l’anno.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

zannoni motoe sic58

MotoE: SIC58 punta su Kevin Zannoni per la stagione 2022

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez 100% riposo. Puig: “Problema inaspettato”

Valentino Rossi Ranch Tavullia

Valentino Rossi promette battaglia: i campioni arrivano al Ranch di Tavullia