ducati motogp pirro

MotoGP, Michele Pirro: “Piloti Ducati saranno competitivi a Jerez”

Michele Pirro e Ducati completano tre intensi giorni di test a Misano. Sperimentati nuovi sistemi di sicurezza ed alcune novità tecniche.

26 giugno 2020 - 7:25

MotoGP protagonista a Misano per tre giorni di test privati. Non è mancata Ducati, attiva con il suo collaudatore Michele Pirro. Programma di lavoro completato con 178 giri a referto ed 1:33.000 come suo miglior crono assoluto, sperimentando anche i nuovi protocolli di sicurezza, compresi differenti sistemi di comunicazione, ed alcune soluzioni tecniche sulla Desmosedici.

Tre giorni condizionati anche dalle alte temperature, ma utili per prepararsi alla ripartenza, in programma a fine luglio a Jerez. Ci saranno protocolli di sicurezza serrati da seguire e Ducati sta sperimentando nuove soluzioni. Oltre a protezioni di vario tipo, abbiamo visto l’adozione di microfoni e auricolari per permettere la comunicazione tra i membri del box, rispettando le dovute distanze.

Ma non sono mancate alcune particolarità sulla D16. Parliamo nello specifico di una carenatura differente, con un deflettore aerodinamico sopra la base della forcella, e di una nuova pinza freno Brembo. La prima per garantire un flusso d’aria più efficiente, la seconda per portare a prestazioni in frenata più costanti (ne abbiamo parlato qui). Una volta di più, Ducati è sempre pronta a sperimentare qualche piccola novità.

Soddisfatto Michele Pirro dopo questi tre giorni intensi e, come detto, condizionati dal caldo. “Nonostante ciò la pista, riasfaltata di recente, era in ottime condizioni e mi ha permesso di sentirmi subito a mio agio” ha dichiarato. “Abbiamo ottenuto buoni riscontri cronometrici, che ci rendono fiduciosi per le due gare a settembre. Inoltre, abbiamo lavorato su diverse componenti elettroniche, oltre che su alcuni aspetti rimasti in sospeso dopo lo shakedown a Sepang. Siamo sicuri che i piloti Ducati potranno arrivare al primo appuntamento di Jerez ai massimi livelli di competitività.”

Foto: Ducati Corse

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP: Come raggiungere l’Europa? Piloti in viaggio con l’aiuto Dorna

Superbike, Lorenzo Savadori

Superbike: CIV Michele Pirro che caduta, Lorenzo Savadori che vittoria

Valentino Rossi al Ranch di Tavullia

Ranch di Tavullia: il tempio di Valentino Rossi in tre configurazioni