MotoGP, Maverick Viñales: “La vittoria ad Assen non è un caso”

Maverick Viñales determinato ad essere protagonista anche al Sachsenring dopo il successo ad Assen. Valentino Rossi concentrato per dimenticare il triplo zero in tre GP.

3 luglio 2019 - 15:26

Archiviata la splendida vittoria di Maverick Viñales ottenuta domenica scorsa, è già tempo di voltare pagina in Monster Energy Yamaha. La squadra si deve già concentrare sulla tappa al Sachsenring, appuntamento che chiude la prima parte di stagione e apre la pausa estiva. Il pilota spagnolo vuole mostrare di essere ritornato competitivo, determinato quindi a lottare ancora per la vittoria. Valentino Rossi invece vuole dimenticare il terzo zero consecutivo ottenuto in seguito ad un incidente ad Assen.

Maverick Viñales ha conquistato tre terzi posti sul tracciato sassone, precisamente nel 2011 in 125cc, nel 2013 in Moto3 e l’anno scorso in MotoGP. Curiosamente è il quarto pilota nella storia della MotoGP ad aver vinto dei GP con più numeri in carena (25/12). Prima di lui solo Casey Stoner (27/1), Dani Pedrosa (26/2/3), Jorge Lorenzo (48/99/1). “Sto ancora sognando” ha dichiarato lo spagnolo. “Avevo bisogno di questo risultato. Arriviamo al Sachsenring determinati a mostrare che quando successo ad Assen non è un caso, ma il risultato di un duro lavoro. Questa pista mi piace e abbiamo il potenziale per ambire al podio.”

Come detto, Valentino Rossi vuole voltare pagina dopo un triplo zero in tre GP. Il pilota di Tavullia è comunque positivo: vanta quattro successi nella categoria regina (l’ultimo nel 2009), oltre a vari piazzamenti sul podio (fu 2° l’anno scorso). “Non è un buon momento per noi” ha ammesso il Dottore. “Un peccato finire così la gara ad Assen, mi sentivo bene ed ero veloce, invece ecco un altro zero. L’aspetto positivo è che ora andiamo subito al Sachsenring e possiamo lavorare fin da subito su un nuovo fine settimana di gare. Dovremo capire se i cambiamenti fatti per domenica ci saranno utili anche qui. Cercheremo di essere competitivi fin da venerdì.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Fabio Di Giannantonio

Moto2, Simoncelli difende Di Giannantonio: “Ha subito un’ingiustizia”

Alberto Puig

MotoGP, Puig scarta Zarco e sfida Lorenzo…

Valentino Rossi, #SanMarinoGP

Valentino Rossi e Fabio Quartararo: il veterano e l’apprendista