MotoGP, Maverick Vinales

MotoGP, Maverick Viñales: “La prima curva sarà decisiva”

Maverick Viñales tra i favoriti per la prima gara della stagione MotoGP 2020 a Losail. La Yamaha M1 è migliorata in partenza: "Importante partire primi".

1 marzo 2020 - 19:00

Partirà con i favori del pronostico Maverick Viñales, almeno per la prima gara della stagione MotoGP 2020. Nei test invernali non solo è stato l’unico a scendere sotto il muro dell’1’54” (insieme a Franco Morbidelli), ma qui si è allenato per tutto l’inverno. Lo spagnolo della Yamaha in Malesia ha evitato di scoprire troppo le carte in tavola, ha lavorato in sordina sugli ultimi dettagli della YZR-M1. In Qatar ha tentato il primo affondo, sul giro secco e sul passo gara. Ha stupito tutti, Marc Márquez compreso. Ma guai a montarsi la testa: “Siamo tutti calmi e sappiamo cosa dobbiamo fare in questa stagione“.

MACK PUNTA SULLA PARTENZA

La Yamaha M1 2020 è cresciuta molto rispetto all’anno scorso, non solo in termini di potenza del motore. L’attenzione di Maverick Viñales è puntata sulla partenza e le prime fasi. In tal senso i tecnici di Iwata hanno messo a disposizione il dispositivo holeshot che necessita ancora di qualche limatura. “Penso che quest’anno possiamo fare un po’ meglio – ha proseguito Viñales -. Ma questo non sarà chiaro finché non inizieremo a correre“. Nella prima gara MotoGP potrà inoltre approfittare di una perfetta conoscenza del tracciato e di un Marc Márquez non ancora al meglio. “E’ difficile da dire, lui ci sarà sempre, dobbiamo tenerne conto. Dobbiamo prepararci al meglio per poter lottare con ogni pilota e costruttore“.

La durata della nuova gomma Michelin gioca a favore del pilota di Figueres, anche se ha dovuto adattare il suo stile di guida. “Devo acquisire più esperienza, ho bisogno di più round. Ogni volta che vado in pista, sto meglio in moto e sento aspetti più positivi. Dobbiamo solo continuare a lavorare come abbiamo fatto finora“. Non fa nomi sui possibili diretti avversari nella corsa al titolo mondiale MotoGP. “È difficile da dire e onestamente sono molto concentrato su me stesso, non mi guardo tanto intorno“, ha concluso Viñales. “Il mio obiettivo è di essere primo alla prima curva. Sarà molto importante per noi essere in prima fila. Soprattutto con questo lungo rettilineo“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez: “Alex vince alla Play, ma conta l’asfalto”

Razlan Razali

Razlan Razali non sarà più CEO del circuito di Sepang

motogp virtual race 2

MotoGP, 2° Virtual Race in Austria. Anche Rossi, Petrucci e Pirro al via