motogp marquez crutchlow

MotoGP: Márquez in ospedale per 48 ore, Crutchlow venerdì ci prova

Marc Márquez e Cal Crutchlow operati con successo. L'iridato MotoGP rimane in ospedale, il pilota LCR proverà a correre questo weekend.

21 luglio 2020 - 18:00

Doppio intervento chirurgico questa mattina al Hospital Universitari Dexeus di Barcellona per Honda. Marc Márquez e Cal Crutchlow sono finiti entrambi sotto i ferri per porre rimedio a due lesioni distinte. Operazioni perfettamente riuscite per tutti e due. Lo spagnolo rimarrà ricoverato per le prossime 48 ore, mentre il collega inizierà presto il processo di recupero. L’obiettivo è essere in grado di disputare il GP MotoGP d’Andalucía.

Per l’iridato MotoGP un intervento di riduzione della frattura dell’omero destro con l’applicazione di una placca in titanio. Nessun danno al nervo radiale, come si temeva inizialmente, ed il pilota rimarrà in ospedale per le prossime 48 ore. Per l’alfiere LCR invece si è trattato di sistemare la piccola frattura dello scafoide rilevata domenica pomeriggio, sempre con l’innesto di una placca. Venerdì mattina metterà alla prova il suo polso sinistro a Jerez.

“C’è sempre la possibilità di infortunarsi, stavolta è toccato a Marc” ha dichiarato Alberto Puig. “Tutto è andato bene, ma ci vorrà del tempo per recuperare. Il dottor Mir ed il suo staff si sono occupati di lui dalla caduta fino all’operazione. Ora dobbiamo avere pazienza e capire quando potrà tornare a correre.” Su Cal Crutchlow, “L’intervento è andato perfettamente e la sua intenzione è di provare il polso venerdì. Siamo ottimisti per il GP.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

smith aprilia motogp

MotoGP, Bradley Smith: “Alla Aprilia RS-GP 2020 manca tempo in pista”

Nagashima Moto2

Moto2: Nagashima all’attacco a Brno per difendersi dagli italiani

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso senza alibi: “A Brno grandi aspettative”