MotoGP: Marco Simoncelli “Campionato difficile nel 2010”

Sic parla delle proprie aspettative per il 2010

2 gennaio 2010 - 7:50

Dopo complessivamente cinque giornate di test Marco Simoncelli ha ben presente cosa sia una MotoGP. Il nuovo pilota della Honda Gresini è sempre più convinto del valore della categoria, difficile ed impegnativa secondo quanto ha rivelato in un’intervista all’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”.

Le MotoGP sono le moto più impegnative e, pertanto, corrono qui i migliori piloti del mondo. La MotoGP è più estrema di una Superbike, sia come guida che come messa a punto, bisogna cercare la perfezione“.

Quanto ai suoi avversari, con l’amico Valentino Rossi “Ci sarà rivalità, ma solo in pista, continueremo ad andar d’accordo”, mentre ovviamente spera a Marco Melandri di “Dargli paga: è un pilota di esperienza e veloce, batterlo significherebbe essere in una buona posizione”.

Marco Simoncelli tornerà in azione il 4 febbraio a Sepang, dove ha già avuto modo di provare la Honda RC212V nelle scorse settimane in occasione dei test riservati ai piloti debuttanti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Alberto Puig

MotoGP, disastro Honda senza Marc Marquez. Puig: “Non siamo contenti”

portimao motogp 2020

MotoGP UFFICIALE A Portimão l’ultimo GP della stagione 2020

lowes moto2 brno

Moto2, Lowes 2° a Brno: “Non ne avevo abbastanza per Bastianini”