MotoGP, Marc Marquez e Valentino Rossi

MotoGP, Marc Marquez: “Valentino Rossi meglio di Casey Stoner”

Il campione della MotoGP Marc Marquez risponde alle domande dei fan su Instagram. E non si sottrae al confronto fra Valentino Rossi e Casey Stoner.

31 marzo 2020 - 19:27

Prosegue a Cervera la quarantena di Marc Marquez, che in questi giorni ha aderito ad una raccolta fondi per affrontare l’emergenza Coronavirus in Spagna. Il campione della MotoGP, quasi ristabilitosi con la spalla operata lo scorso novembre, si è intrattenuto con i fan sui social. In questi giorni di autoisolamento in casa, Instagram sta diventando il mezzo di comunicazione preferito dai piloti di ogni classe.

Domenica scorsa l’otto volte campione ha partecipato alla gara virtuale di MotoGP, incassando una sonora sconfitta da parte di suo fratello Alex. Come al solito le domande dei fan sono sempre insidiose, ma Marc Marquez non si è certo smarcato. Chi è il più grande fra Valentino Rossi e Casey Stoner? “Per quanto riguarda il numero di titoli, Valentino Rossi è il migliore. Alla fine, guardiamo sempre alle statistiche di vittorie e titoli“. L’ex campione australiano ha però lasciato la MotoGP nel bel mezzo della sua carriera, quando era al top della forma fisica e psicologica. Ha impressionato non poco i fan del motorsport che ancora sognano di rivederlo un giorno in pista.

IL CONFRONTO ROSSI-STONER

Dopo l’addio alle corse Casey Stoner ha lavorato come collaudatore per Honda e Ducati, fino a ritirarsi definitivamente a vita privata privata. Marc Marquez ne riconosce il Dna del fuoriclasse. “Stoner era un purosangue con un talento incredibile. Ed era sempre al limite“. Ma non significa minimizzare il valore di Valentino Rossi che, all’età di 41 anni, è ancora in grado di giocarsela con i migliori. “In definitiva devi separare le cose. Quello che fa Valentino Rossi è semplicemente incredibile. Continua a essere un metro di valutazione, così come Dani Pedrosa. È importante che esistano in modo che possano essere emulati“.

Infine il Cabroncito parla dei suoi più grandi rivali dall’inizio della carriera ad oggi. “Nella classe 125 era Nico Terol e in Moto2 era Pol Espargaró. In MotoGP, sono stati Jorge Lorenzo, Dani Pedrosa. E Andrea Dovizioso, da cui ho imparato molto – ha ammesso Marc Marquez – soprattutto come gestire una gara“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

KALEX Moto2

Moto2, la tecnica: il dominio del telaio KALEX

MotoGP, Davide Tardozzi

MotoGP, Tardozzi: “Jack Miller-Ducati, vicini ad una decisione”

Valentino Rossi a Misano

Valentino Rossi, Franco Morbidelli e la favola di Tavullia