MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez ritornerà nel 2021: terzo intervento possibile

Marc Marquez non ritornerà in MotoGP prima del 2021. Ad annunciarlo il tester Stefan Bradl. Possibile sia necessario un terzo intervento al braccio destro.

24 ottobre 2020 - 16:00

Il recupero di Marc Marquez è tornato al centro dell’interesse nel paddock MotoGP. Tutti si attendevano di rivederlo in pista a Valencia per il finale di stagione, in modo da provare gli ultimi aggiornamenti sulla RC213V. Un lavoro propedeutico in vista del 2021 che quasi sicuramente non potrà portare a termine. Infatti fra due settimane il Cabroncito, insieme al suo staff medico, valuterà l’ipotesi della terza operazione al braccio destro.

Fino a ieri Alberto Puig e Honda hanno smentito, ma Stefan Bradl ha assicurato che prenderà il posto del campione fino a Portimao. Non una buona notizia per Marc Marquez, che non avverte buone sensazioni. Dallo scorso 30 settembre non lo rivediamo più in bici, figurarsi in moto. La riabilitazione procede molto più lentamente del previsto, da qui la possibilità che qualcosa non stia procedendo secondo i programmi. “Questo venerdì mi hanno detto che finirò la stagione. Non so se posso dirlo ufficialmente, ma è un dato di fatto – ha ammesso Bradl a Servus TV -. Marc deve concentrarsi sulla ripresa che sta andando bene“.

Non è la prima volta che il collaudatore tedesco della Honda anticipa un comunicato ufficiale. Marc Marquez dice addio a questa stagione MotoGP e dovrà studiare la miglior soluzione per il prossimo anno. “Non credo valga la pena rischiare o provare qualcosa – ha aggiunto Stefan Bradl -. Quello che devi fare è guarire. Fino ad allora, ho molto lavoro da fare“. Probabilmente per rivedere il fenomeno di Cervera dovremo attendere il test di Sepang a febbraio, ammesso che l’emergenza Coronavirus dia spazio alla consuetudinaria preparazione invernale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

enea bastianini moto2

Enea Bastianini, brindisi da campione con il Fan Club e l’amico Toccaceli

MotoGP, Alberto Puig

MotoGP, Marc Marquez al bivio: Honda in ansia dopo un anno deludente

MotoGP, Valentino Rossi e Alex Briggs

Alex Briggs, ultimo saluto a Valentino Rossi e alla MotoGP (o forse no)