MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Márquez ritorna in pista: “Feeling non dei migliori”

Marc Márquez ritorna in pista due mesi dopo l'intervento alla spalla. Il campione MotoGP non è al 100% della forma, ma si dice pronto per il test di Sepang.

30 gennaio 2020 - 12:22

Marc Márquez ritorna in sella ad una BeOn 450 GP con livrea “total black”. A distanza di due mesi dall’intervento alla spalla destra, quando manca una settimana al primo test MotoGP 2020, il campione saggia il feeling con l’asfalto. Un inverno intero trascorso tra riposo e riabilitazione, continui esercizi in palestra per tonificare la zona operata, resistendo alla tentazione di una due ruote. Ma con il primo test che incombe il Cabroncito non poteva fare a meno di questa prova. “Ieri, dopo due mesi senza moto, ho corso di nuovo per verificare il mio feeling con la spalla destra. Il feeling non è dei migliori. Ma sono molto contento perché stiamo facendo passi importanti!“.

Dal 7 al 9 febbraio Marc Márquez avrà il non facile compito di mettere a punto ogni dettaglio della nuova Honda RC213V. La concorrenza inizia a farsi agguerrita, almeno in teoria. Ogni dettaglio dovrà collimare con il suo stile di guida per avere ancora una volta una freccia invincibile per il suo arco. Yamaha sta costruendo le basi per un futuro glorioso, ben presto il fenomeno di Cervera avrà vita dura dietro lo scarico. Come avvenuto nel primo test 2019 non sarà al 100% della forma, quindi girerà con il contagocce sul tracciato di Sepang. “Il team sta lavorando duramente. I rivali si rafforzeranno molto quest’anno. Tuttavia siamo pronti a prepararci al meglio“.

Il 2020 sarà una stagione MotoGP indimenticabile per casa Márquez, visto che entrambi i fratelli lavoreranno nello stesso box. Un legame di sangue molto solido che si perpetua dalla tenera età e continuerà anche in pista: stessa categoria, medesimo prototipo. “Con mio fratello, da quando eravamo piccoli, abbiamo sempre gareggiato in tutto. Chi finiva di mangiare per primo, chi si vestiva più velocemente, chi usciva di casa per primo… Ora sarà lo stesso, ma dobbiamo essere molto professionali e saper distinguere le cose“. L’obiettivo per Marc Márquez è sempre il solito: vincere il titolo mondiale, chiunque sia il suo rivale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP rain cover

MotoGP, la tecnica: come ci si adatta alle diverse condizioni meteo?

dominique aegerter motoe

Dominique Aegerter: “I migliori in MotoGP? Márquez e Rossi”

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: ipotesi rinnovo e risposta a Nonna Lina