MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez preoccupa HRC: possibili scenari di mercato

Marc Marquez tiene Honda con il fiato sospeso. Forti dubbi sul ritorno nella prossima stagione MotoGP, i vertici devono pensare ad un piano B.

11 novembre 2021 - 11:20

Marc Marquez non sarà all’ultimo appuntamento stagionale della MotoGP, questa è la certezza. Ma al momento è difficile sapere se e quando ritornerà il campione della Honda, neppure i medici possono saperlo. L’ultimo stop per infortunio preoccupa non poco i vertici HRC Tetsuhiro Kuwata e Alberto Puig. Dopo tre interventi al braccio, date del ritorno posticipate ogni settimana, un ritorno non ancora al top a Portimao, è arrivata l’ultima tegola. Nel momento meno opportuno, quando si trattava di passare al vaglio le ultime novità della RC213V per il prossimo anno.

L’umore in casa Honda non è dei migliori, soprattutto perché il nervo ottico risulta nuovamente danneggiato dopo l’intervento di nove anni fa. E c’è chi è pronto a scommettere che nell’ultima caduta (sul lato destro) sia rimasta coinvolta anche l’area del braccio e della spalla già malconcia. Marc Marquez sembra aver perso quell’aurea di “immortalità” che lo ha sempre contraddistinto. Si ricordi al Mugello 2013, quando dopo la caduta a 338 km/h nelle FP1 si è rialzato quasi divertito. Un mix di talento e follia che lo ha portato a vincere otto mondiali.

Futuro in casa Honda

Le tante cadute registrate nel 2021 dovevano essere un avvertimento. Tre di fila a Le Mans, Mugello e Catalunya. L’ultimo fattaccio è avvenuto lontano dalle telecamere, mentre si allenava con la enduro nei pressi di Cervera. Non può allenarsi né tantomeno salire in moto. Marc Marquez si mette ancora una volta nelle mani del Dr. Sanchez Dalmau, ​​che lo ha operato nel 2012. Da allora ogni anno si è sottoposto a dei controlli oculistici. Per adesso non resta che optare per un trattamento conservativo. Ma non è escluso che debba subire un altro intervento chirurgico.

In casa Honda mantengono la stessa linea percorsa dal luglio 2020: si resta in attesa del suo ritorno. Ma un’altra stagione MotoGP con risultati opachi non è accettabile, duro da digerire il 4° o 5° posto nella classifica costruttori. Allo stesso tempo sanno che senza il Cabroncito sarà difficile puntare al titolo mondiale, nessuno sa portare al limite questa moto. Bisogna però guardarsi intorno e pensare ad un piano B sul mercato. Alex Marquez potrebbe ritornare nel team factory, Iker Lecuona potrebbe prendere il suo posto in LCR. Danilo Petrucci sarebbe a disposizione dopo l’esperienza nella Dakar. Per adesso si tratta solo di ipotesi, ma sono le più probabili.

Che favola Marco Simoncelli! “58” racconto illustrato in vendita anche su Amazon Libri

Foto: Getty Images

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Casey Stoner

MotoGP, Casey Stoner rivela: “Sono interessato alla Yamaha”

MotoGP, Joan Mir

MotoGP, Suzuki ha deciso: non serve un nuovo team manager

MotoGP, Takahiro Sumi

MotoGP, Takahiro Sumi: i segreti della Yamaha e la YZR-M1 2022