MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez: “Pol Espargarò ha fame, vuole battermi”

Marc Marquez al ritorno in MotoGP troverà un nuovo compagno di box arrivato con l'obiettivo di affermarsi campione: "Vuole battere tutti con la Honda".

26 febbraio 2021 - 18:53

Marc Marquez continua a lavorare sulla riabilitazione, in attesa dell’ok dei medici che sancirà il ritorno sulla griglia della MotoGP. Salterà i due test previsti in Qatar, quasi sicuramente anche i primi due appuntamenti in calendario. A metà marzo si sottoporrà all’ennesima visita a Madrid per capire se il callo osseo è consolidato al 100%. Una volta in sella alla sua Honda RC213V servirà del tempo per riprendere il ritmo di una volta. Conoscendo il temperamento del pluricampione di Cervera, in HRC non mettono fretta per riaverlo ai box.

Le difficoltà del 2020

Si comincerà la nuova stagione con il neo arrivato Pol Espargarò al fianco di Stefan Bradl. Nel team satellite LCR Alex Marquez e Taka Nakagami. In casa Honda si lavora a ritmi serrati per fornire un prototipo più malleabile alle esigenze degli altri piloti. “L’anno scorso la Honda ha lottato molto e so che tutta la squadra, soprattutto i giapponesi, hanno sofferto molto per la mia assenza“, ha detto Marc Marquez a MotoGP.com. I cattivi risultati del 2020 non sono però da imputare solo all’infortunio. “Si sono persi un po’, mio fratello era alle prime armi e stava imparando lo stile di guida, non la moto. Cal Crutchlow non era al suo apice e anche lui stava faticando. Nakagami era lì a fare delle belle gare, ma non era abbastanza“.

Un nuovo compagno e avversario

Adesso Honda ha molta carne al fuoco e i test MotoGP in Qatar saranno decisivi. Il motore resterà congelato, il regolamento consente una sola modifica aerodinamica nel 2021. Al ritorno Marc Marquez troverà una moto diversa e ringrazia tutti per il lavoro svolto. Resta in stretto contatto il suo box per restare al corrente di ogni modifica. “Sono in contatto con il mio capotecnico Santi Hernandez ogni settimana. Per me è importante non disconnettermi completamente, sapere cosa stanno facendo, perché quando tornerò sarà tutto più facile“. Al suo fianco troverà il nuovo arrivato Pol Espargarò, con cui ha dialogato da vicino nel giorno della presentazione ufficiale del team Repsol Honda. “Sa da dove viene, sa quali sono gli obiettivi e ne ha fame, quindi lo farà. Sarà una nuova sfida anche per me. È un compagno di squadra, vuole venire ai box e battermi, battere tutti con la Honda“.

1 commento

Makiland
12:44, 27 febbraio 2021

Cooome osa il Gaglioffo ?
Battere un invalido non è sportivo, se poi invalido non fosse … tanto meglio !

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi in vacanza

MotoGP, Valentino Rossi: il conto alla rovescia è partito

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, Aleix Espargarò: “Decisivo il cambio ai vertici Aprilia”

crutchlow motogp

MotoGP UFFICIALE Cal Crutchlow per Morbidelli nei prossimi tre GP