MotoGP, Marc Marquez e Santi Hernandez

MotoGP, Marc Marquez: “Pecco Bagnaia mi ricorda Andrea Dovizioso”

Nel round MotoGP di Aragon Marc Marquez sale sul podio dopo un'epica sfida contro Pecco Bagnaia. Un duello che ha riportato alla mente Andrea Dovizioso.

12 settembre 2021 - 17:56

Una gara strepitosa per Marc Marquez ad Aragon, su un circuito antiorario che gli ha permesso di andare al limite fino al traguardo. Un week-end MotoGP contrassegnato da due cadute, ma il campione della Honda non si è fatto intimorire. Scattato dalla seconda fila si è messo subito alle calcagna di Pecco Bagnaia e ingaggiato una bella sfida corpo a corpo negli ultimi giri. A tratti sono ritornati in mente i duelli degli anni precedenti contro la Ducati di Andrea Dovizioso…

Le condizioni fisiche non gli consentono ancora di esprimersi al cento per cento, poi questa era la giornata destinata a Pecco. “Ho provato di tutto e ho fatto del mio meglio“, ha sottolineato Marc Marquez, al suo secondo podio stagionale dopo la vittoria del Sachsenring. “Se dai il massimo possono capitare errori, cadi e la gente si lamenta. Penso che a tutti gli spettatori sia piaciuto il duello. Ovviamente volevo vincere, ma sapevo che sarebbe stato molto difficile. Combattere con i piloti Ducati è molto difficile perché frenano molto tardi e accelerano molto bene. Inoltre, Pecco ha guidato perfettamente, ha fatto un lavoro incredibile“.

In questa stagione MotoGP il fenomeno di Cervera ha trovato una strada tutta in salita. Due cadute ad Aragon, tre a Silverstone, nonostante tutto ha una irrefrenabile voglia di ritornare ai livelli pre-infortunio. Negli ultimi giri del Gran Premio ha cercato di agguantare la vittoria, intrecciato una serie di sorpassi e controsorpassi con Pecco Bagnaia, sempre pronto a rispondere agli attacchi. L’unico settore dove tentare il tutto per tutto era la curva 12, ma alla fine è convenuto rassegnarsi e portare a casa il secondo posto. “Ho cercato di analizzarlo, ma non c’erano punti deboli… era un po’ come quando lottavo contro Dovizioso, ma lui aveva più velocità in curva… E’ la stagione più difficile della mia carriera, a livello fisico e mentale, pensavo di migliorare ben più velocemente di come invece sta andando“.

A Roma: benessere e piacere

3 commenti

Max75BA
20:29, 12 settembre 2021

Il “vero” M.M. probabilmente lo vedremo il prossimo anno e intanto è il miglio hondista…finalmente Pecco ha vinto un gp e speriamo che il prossimo anno possa lottare per il titolo…

FRA 1988
18:00, 12 settembre 2021

Grazie ragazzi ci avete fatto divertire e confermato che le gare sono emozionanti anche senza Rossi( chi l’ha visto oggi?)

    voiedegarag_15199617
    18:32, 12 settembre 2021

    Se pensi che Rossi è arrivato solo dopo che 47 stagioni erano già state disputate del campionato del mondo di motociclismo, è possibile che detto campionato possa in effetti sopravvivergli.

    Ma personalmente non mi ero posto il problema.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

stefano nepa moto3

Moto3 UFFICIALE C’è Stefano Nepa per il Team MTA nel 2022

Ducati, Superbike

Ducati, è un sabato da impazzire: doppietta MotoGP e tripletta Superbike

jordi torres motoe

MotoE Misano: Torres vince un pazza Gara1, out Zaccone e Granado