Marc Marquez, MotoGP, #CzechGP

MotoGP, Marc Marquez insaziabile: “Ora miglioriamo l’elettronica”

Marc Marquez a Brno conquista il 6° successo stagionale e comanda la classifica a +63 su Dovizioso. Nel test di domani si punta a migliorare l'elettronica.

4 agosto 2019 - 17:10

Con la vittoria numero 50 in MotoGP Marc Marquez entra nell’Olimpo del Motomondiale. Sesta vittoria stagionale, 63 punti di vantaggio su Andrea Dovizioso, una RC213V nettamente migliorata rispetto a un anno fa. La strada è spianata verso l’ottavo titolo iridato, in un week-end tutto da incorniciare con il trionfo di suo fratello Alex in Moto2.

L’impresa stratosferica firmata nelle qualifiche aveva lasciato prevedere questo meritato successo di Marc Marquez. Con la gomma Soft al posteriore ha martellato dall’inizio alla fine, senza mai troppi pensieri per gli inseguitori. “La strategia era provare a partire e spingere dall’inizio, perché avevo la morbida, le due Yamaha partivano dietro. Dovizioso è stato molto bravo a restarmi incollato – ha detto il Cabroncito a Sky Sport -, il dubbio sul calo della gomma era uguale per tutti“. Merito anche del perfetto lavoro del suo team: “Nel warm-up non mi sentivo molto bene, puntavo a fare la top-5. Ma siamo usciti in gara con una moto diversa, che non avevamo provato durante il week-end, il team ha fatto un grandissimo lavoro. Temevo le Yamaha di Vinales e Valentino nel finale di gara“.

Il binomio Marquez-Honda si mostra inossidabile, ma nel test ufficiale di domani si lavora per compiere un ulteriore passo in avanti. “Continuiamo a lavorare, proviamo a fare un altro step perché gli altri sicuramente lo faranno. Facciamo ancora fatica su qualche pista come ad esempio Silverstone. Mi sento bene con la moto, capisco velocemente cosa dobbiamo fare, dove perdo di più e dove meno. Ma sull’elettronica abbiamo qualcosa da aggiustare”. Un Gran Premio perfetto, forse macchiato solo da uno spiacevole episodio nella Q2 con Alex Rins: “Abbiamo parlato, ha chiesto scusa. Sono andato lungo in curva 5, ma volevo continuare a spingere, quando mi ha sorpassato è andata così…“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

motogp dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “A Silverstone col morale alto”

Maverick Vinales

Maverick Vinales sfida Valentino Rossi, ma attenti a Quartararo

Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez: “Solo io posso perdere il Mondiale”