MotoGP, Alex Marquez

MotoGP, Marc Marquez e la ricerca del limite ereditata da Alex

Nei test MotoGP in Qatar Alex Marquez ha rimediato 5 cadute in 4 giorni, alla continua ricerca del limite ereditata da suo fratello Marc Marquez.

21 marzo 2021 - 16:47

Alex Marquez non ha avuto vita facile nei test MotoGP a Losail. Cinque cadute in quattro giorni, un feeling con l’anteriore ancora da instaurare perfettamente. Il pilota del team LCR Honda nel 2020 ha racimolato gli unici due podi del marchio HRC, merito della svolta avvenuta dopo il test estivo di Misano. Da quel momento in poi ha rincorso il podio più assiduamente, centrandolo sul bagnato di Le Mans e sull’asciutto di Aragon.

È bastato un click mentale, un piccolo step tecnico per riuscire a domare la belva dell’Ala dorata. Da suo fratello Marc Marquez ha ereditato la continua ricerca del limite in sella alla RC213V (14 nel 2019, 23 nel 2018, 27 nel 2017,…). Non dimentichiamo che il Cabroncito ha sempre riportato un gran numero di impatti con l’asfalto, quasi sempre nelle prove o qualifiche. “Le cadute mi hanno anche insegnato a imparare le ragioni di quegli errori, quindi continuo a farlo. È chiaro che per la squadra non è il massimo. Ma Lucio Cecchinello mi ha detto che devo cadere per imparare. E la squadra mi sta supportando al massimo“.

Il confronto con suo fratello Marc

Dopo l’esordio nel team factory Alex Marquez è stato dirottato nella squadra satellite. Per avere meno pressione e più tempo per adattarsi al prototipo MotoGP. Stesso contratto stilato con la Honda, moto factory, ma un team più familiare intorno a lui. “Il luogo perfetto per continuare a crescere come pilota – racconta il due volte iridato a ‘Mundo Deportivo’ -. Ho una squadra molto esperta e posso imparare molto da ognuno di loro“. A Losail comincia la sua seconda avventura in classe regina, probabilmente in pista ritroverà Marc Marquez, con cui spera di contendersi almeno una vittoria. “Sarebbe magnifico, per lui perché significherebbe che è tornato sui circuiti. Per me perché se combatto con lui vorrà dire che sono in una buona posizione“.

Ha ripreso ad allenarsi insieme a suo fratello nei giorni scorsi, probabilmente voleranno insieme verso il Qatar. Perché Marc Marquez sarà sicuramente nel paddock di Losail la prossima settimana. E proverà forse a girare in sella alla sua amata RC213V. Alex azzarda un pronostico sulla corsa al titolo MotoGP: “Primo Marquez, quale dei due? Ho più opzioni (ride, ndr). Poi Quartararo e Mir“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Caduta in MotoGP

MotoGP, ‘safety operation’: test su un dispositivo anti-collisione

sam lowes moto2

Moto2 Misano-2: Sam Lowes pole tra le cadute, Gardner solo 14°

pecco bagnaia motogp

MotoGP Misano-2: Pole Bagnaia e prima fila Ducati, Quartararo 15°!