MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez arrivederci al 2021: lo spettro della terza operazione

Marc Marquez non gareggerà nella stagione MotoGP 2020. Honda ha diramato il comunicato ufficiale. Aleggia lo spettro di un terzo intervento al braccio.

10 novembre 2020 - 13:39

Marc Marquez ritornerà in MotoGP solo nel 2021, adesso la notizia è ufficiale. Il team Repsol Honda ha diramato un comunicato stampa annunciando che Alex Márquez e Stefan Bradl torneranno a correre sotto i loro colori anche nel secondo GP di Valencia. E conferma anche il ritiro definitivo del Cabroncito nell’ultimo appuntamento a Portimao. “Mentre il suo recupero continua, Marc Márquez e il team Repsol Honda confermano che non parteciperà al resto della stagione MotoGP 2020 e punta a tornare a correre nel 2021“.

Inutile prendere rischi per una semplice comparsa in sella alla RC213V. D’altronde le condizioni fisiche non sono ottimali e resta in ballo l’opzione del terzo intervento chirurgico. “Non gareggerò più in questa stagione – chiarisce Marc Marquez -. Dopo aver valutato come sta lavorando il mio braccio insieme ai medici e alla mia squadra, abbiamo deciso che l’opzione migliore è tornare il prossimo anno. È ora di proseguire con la ripresa. Grazie a tutti per i messaggi di sostegno. Voglio davvero tornare nel 2021“.

Sono passati oltre tre mesi da quando è passato per la seconda volta dalla sala operatoria per sostituire la placca dell’omero destro. La fretta di tornare in pista nel secondo round MotoGP di Jerez e qualche errore medico hanno costretto Marc Marquez a casa. A breve verrà notificato se dovrà ricorrere al bisturi per la terza volta. Non lo rivedremo in pista prima di febbraio, in occasione del test invernale a Sepang. Ammesso che data e luogo non vengano modificati a causa dell’emergenza Covid-19. Solo allora si ritroverà al fianco del neo arrivato Pol Espargarò. Al momento la favola dei due fratelli che condividono lo stesso box è durata davvero poco.

1 commento

fabu
14:50, 10 novembre 2020

io la vedo male.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “C’è chi va in pensione e chi è troppo vecchio”

MotoGP, la storia: Jarama, sede del GP di Spagna e non solo

Tatsuki Suzuki Moto3

ESCLUSIVA Tatsuki Suzuki: “Superpole in Moto3? Solo se…” (Parte 1)