MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Maio Meregalli: “Valentino Rossi vi stupirà ancora”

Maio Meregalli soddisfatto dopo la seconda giornata di test MotoGP in Qatar. Ed è pronto a scommettere su Valentino Rossi nella stagione 2020.

23 febbraio 2020 - 16:57

Yamaha ha chiuso alla grande la stagione 2019 di MotoGP e ha cominciato subito col botto. Valentino Rossi, Maverick Viñales, Fabio Quartararo e Franco Morbidelli risultano molto veloci nei primi test IRTA di Sepang e Losail. Mancano ancora due o tre decimi per puntare al Mondiale, ma di certo la M1 è un prototipo che potrà dire la sua nel prossimo campionato. Sia sul giro secco che sul ritmo gara la versione 2020 ha dimostrato il suo livello di competitività.

Non può che ritenersi soddisfatto Maio Meregalli, team manager di Monster Energy Yamaha: “Un altro test positivo dopo quello della Malesia. Il circuito di Sepang è sempre stato favorevole per noi – ha spiegato ai microfoni di Sky Sport -, quindi avevamo qualche dubbio. Invece qui ieri abbiamo iniziato sin da subito bene, tutti i nuovi particolari hanno dato buoni riscontri e questo è molto confortante“. Non solo motore-telaio rinnovati, ma anche aerodinamica rivisitata, una nuova gomma soft che subito si è adattata alla YZR-M1. E un dispositivo holeshot che dovrebbe garantire maggior sicurezza in partenza.

Dopo anni difficili in MotoGP Yamaha può tornare a sorridere, anche se sarà solo la prima gara a dare le necessarie conferme. “Abbiamo lavorato per anni per arrivare dove siamo in questo momento, sicuramente possiamo essere tra i favoriti. Abbiamo finito bene la scorsa stagione – ha proseguito Maio Meregalli – e abbiamo cominciato bene. Il nuovo motore e il nuovo telaio hanno dato buoni riscontri. Siamo più veloci. Forse non abbastanza, ma abbiamo migliorato in altre aree. In questo modo possiamo davvero pensare di avere un pacchetto competitivo“. E Valentino Rossi? “Non smette mai di stupire e lo farà anche quest’anno“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

nakagami motogp

MotoGP, Takaaki Nakagami: “Serve un miglior atteggiamento mentale”

MotoGP, Joan Mir campione del mondo 2020

Joan Mir risponde al papà di Jorge Lorenzo: “Il merito non è suo”

baldassarri moto2

Moto2: Baldassarri, ritorno in Forward: “C’è molta energia e positività”