MotoGP, Luca Marini a Le Mans

MotoGP, Luca Marini: “Mio fratello Valentino Rossi non dovrebbe stupirsi”

Luca Marini svetta sul bagnato e conquista l'accesso alla Q2 della MotoGP a Le Mans. E sfida simpaticamente suo fratello Valentino Rossi...

15 maggio 2021 - 22:49

Luca Marini svetta nella Q1 della MotoGP a Le Mans, ma sull’asciutto della Q2 deve accontentarsi della 12esima piazza. Sul bagnato francese il fratello di Valentino Rossi dimostra di saper trarre vantaggio dalle condizioni più impervie. Merito anche di una lunga preparazione al Ranch di Tavullia. Chiude appena tre posizioni dietro suo fratello, hanno girato insieme per qualche sprazzo di qualifiche, ma alla fine il veterano ha avuto la meglio nella sfida familiare.

Al rookie dello SKY VR46 Avintia manca ancora un buon feeling sull’asciutto, ma per la gara si prevede pioggia. Nel warm-up continuerà a lavorare sui dati a disposizione per provare a compiere uno step in avanti. Poi la parola passa al meteo in vista del match alle ore 14:00. Prestazione impeccabile nella prima manche delle qualifiche, tanto da stupire anche Valentino Rossi: “In futuro ci regalerà grandi emozioni, è un pilota molto intelligente“. Incassa i complimenti, ma risponde simpaticamente al fratello maggiore. “Vale dovrebbe sapere che sono veloce con la pioggia. Sono sorpreso che sia rimasto sorpreso“.

Più grip con le gomme Michelin

Il distacco dalle pole position è di 1,6″, difficile anche per i piloti della Ducati factory stare davanti alle Yamaha. “Il mio feeling è costantemente migliorato e mi sono divertito sul bagnato. Sono stato in grado di spingere e ho avuto grande fiducia nelle mie gomme. Penso che la mescola media avrebbe potuto essere migliore, ma sono andato d’accordo anche con la versione morbida“. Con le gomme della MotoGP ha trovato subito più grip sul bagnato, con le Dunlop ha avuto molte difficoltà Luca Marini. E proprio qui a Le Mans nel 2020 ha riportato un incidente.

Stavolta la situazione si inverte e il vicecampione della middle class si augura un Gran Premio con la pioggia. “Ci sono più opzioni qui in MotoGP, è più facile. “Penso che avremmo più possibilità con la pioggia. Non è tanto la moto che conta, ma è il pilota che fa la differenza. Mi piacerebbe fare una gara sull’asciutto per migliorarmi“. Nel complesso, il pilota Ducati va a dormire soddisfatto in attesa della giornata decisiva: “Non abbiamo commesso errori, questo mi rende felice. È importante mantenere la calma in queste condizioni e abbiamo preso le decisioni giuste. Saremo pronti e non importa quali siano le condizioni“. Sfida lanciata anche al fratellone Valentino Rossi…

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Maverick Vinales

MotoGP, Maverick Vinales: il futuro di Aprilia è nelle sue mani

marini bastianini motogp

MotoGP: Marini top ten provvisoria, Bastianini è a 33 millesimi

Paolo Ciabatti

MotoGP, Paolo Ciabatti: “Come Valentino c’è solo Agostini”