Luca Marini e Valentino Rossi

MotoGP, Luca Marini alla carica: “Voglio i risultati che desidero”

Luca Marini alla carica per la stagione MotoGP 2022. A sua disposizione una moto factory, ma sentirà la mancanza di suo fratello Valentino Rossi.

13 dicembre 2021 - 11:42

La stagione MotoGP 2022 sarà sicuramente diversa per Luca Marini. Sul fratello di Valentino Rossi aumenta la pressione, ma arriverà anche con un anno di esperienza sulle spalle. Pilota versatile, ha dimostrato di essere il nuovo “padrone” del Ranch vincendo ancora una volta la 100 Km dei Campioni. L’8 gennaio sarà ad Abu Dhabi al volante della Ferrari GT3 per la 12 Ore del Golfo. Titolo Moto2 sfiorato nel 2020, concluso alle spalle di Enea Bastianini con cui ha condiviso il box Esponsorama Avintia quest’anno.

L’ultimo Mondiale gli ha permesso di prendere le misure alla Ducati, una moto non facile per nessun rookie. D’altro la storia di Pecco Bagnaia docet: nella stagione di debutto in MotoGP ha raccolto pochi punti in più, in attesa dell’exploit al terzo anno con la Desmosedici. Nel 2021 si è ritrovato a lottare molte volte con il fratello maggiore, ha potuto studiare le traiettorie del pluricampione. E quando tutto filava liscio si è ritrovato anche a lottare con i big. “I risultati non sono entusiasmanti, ma per me è stata una bella esperienza, ho imparato tanto e mi sono divertito“.

Marini senza la spalla di Valentino

Dopo sei stagioni nella middle class con la Kalex il passaggio in Ducati è complicato. Dal punto di vista tecnico ci penserà la sua squadra e Ducati a compiere lo step necessario, con una GP22 factory di alto livello garantito. Ma sul lato individuale sa di dover lavorare molto sulla forma fisica e sullo stile di guida. “Voglio ottenere i risultati che voglio“. Magari ripartendo dai lati positivi della stagione MotoGP 2021. La prima fila di Misano-2 e aver visto la bandiera a scacchi in tutti i 19 Gran Premi. Alla pausa estiva è arrivato esausto fisicamente, per domare la Rossa studia un piano di allenamenti su misura con il preparatore dell’Academy Carlo Casablanca. “Ora mi sento bene, molto meglio. Non smetterò di allenarmi perché non c’è molto tempo per la prossima stagione“.

Il 2022 sarà diverso anche per l’assenza di Valentino Rossi con cui ha condiviso l’ultimo campionato MotoGP. “La sera ero spesso con lui in camper. Abbiamo guardato i dati delle prove o altri sport, come la Formula 1 o una partita di Serie A. Con Valentino stiamo perdendo un riferimento nel paddock. Ma saremo in stretto contatto – ha assicurato Luca Marini -. Penso che saremo molto gialli anche in futuro“.

“Come ho progettato il mio sogno” la magnifica autobiografia Adrian Newey, il genio F1

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP Test Sepang 2022

MotoGP, Test Sepang 2022: cosa bolle in pentola e novità box-to-box

Aleix Espargaro e Maverick Vinales

MotoGP, Vinales ed Espargarò a Noale: briefing sull’Aprilia RS-GP22

remy gardner motogp

MotoGP: frattura al polso per Remy Gardner, subito operato