Superbike, Loris Baz

MotoGP, Loris Baz beffeggia i piloti: “Austin miglior circuito”

Loris Baz si dice divertito per i commenti dei piloti MotoGP sul circuito di Austin. Per il francese potrebbero riaprirsi le porte della Superbike.

7 ottobre 2021 - 12:05

Loris Baz si è sentito chiamato in causa dopo aver ascoltato i commenti dei piloti MotoGP sulle condizioni dell’asfalto texano. Ha guidato una Ducati in MotoAmerica, gli States sono la sua seconda patria, anche se presto potrebbe tornare nel Mondiale Superbike dopo le ottime prestazioni con il team GoEleven, come sostituto dell’infortunato Chaz Davies. A Portimao ha impressionato con i tre podi, divenuti due per la sanzione inflittagli in gara-2, tanto che Bonovo MGM BMW ci starebbe pensando seriamente.

Il 28enne francese si è subito ambientato all’aria (e agli asfalti) d’Oltreoceano. “Guido una moto del 2019 negli Stati Uniti, ma la differenza non è così grande. Le gomme fanno la differenza più grande. In MotoAmerica guidiamo Dunlop, che ha una carcassa molto rigida – racconta Loris Baz a Speedweek.com -. Le Pirelli sono decisamente una scelta migliore per la V4R“.

Frecciate ai colleghi MotoGP e a Bautista

Al termine delle sessioni di Superbike a Portimao ha seguito in tv il week-end di MotoGP ad Austin, dove tutti o quasi si lamentavano del tracciato bucato. “Sabato mattina ho letto delle lamentele dei piloti della MotoGP sull’asfalto, ma Austin ha sicuramente l’asfalto migliore di qualsiasi pista negli Stati Uniti“, ha detto Baz divertito. “Ci ​​ho guidato su vere piste da motocross. La Ducati V4R è una vera moto da corsa, molto rigida. E quando si aggiungono le gomme Dunlop più dure è un incubo su questi circuiti accidentati“.

Non nasconde una certa spavalderia Loris Baz, anche in occasione della sanzione decisa dai commissari in gara-2 nell’ultimo week-end di Superbike. “Quanto successo con Alvaro Bautista per me è un incidente di gara… Non abbiamo chiarito, ma non importa. Ne ha atterrati tanti nella sua carriera. Al di là della sanzione sono salito sul podio per la terza volta“. In un’atmosfera infiammata come quella della Superbike sarebbe un’ulteriore scintilla esplosiva per il campionato delle derivate di serie…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

motogp valentino rossi

MotoGP: folla e poster dedicato per salutare Valentino Rossi a Valencia

Andrea Iannone ex pilota MotoGP

MotoGP, Andrea Iannone su Rai1: “Sono un uomo che vive di sfide”

Superbike, Jonathan Rea e Toprak Razgatlioglu

Superbike, Jonathan Rea: “Nulla da perdere”. Toprak: “Voglio vincere”