Marc Marquez, Fabio Quartararo e Jack Miller

MotoGP, l’ondata Fabio Quartararo sul mercato: tutti cercano l’anti-Marquez

Il mercato piloti MotoGP ha sete di giovani piloti. L'arrivo di Fabio Quartararo ha rivoluzionato il modo di investire e cercare l'anti Marc Marquez.

3 giugno 2020 - 14:19

La stagione MotoGP resta ancorata in porto in attesa del via libera previsto per metà luglio a Jerez. L’epidemia di Coronavirus sembrava condannare il mercato piloti a pochi cambiamenti, quasi zero colpi di scena. Invece i piloti di nuova generazione sembrano prendere il sopravvento, un cambio generazionale è in corso, in breve il processo di “svecchiamento” concluderà il suo corso. Il 30enne Danilo Petrucci si vede costretto a dire addio alla Top Class per far posto al 25enne Jack Miller. Il team factory Ducati non ha fatto tanto una scelta di risultati, quanto di età e carattere. E il team Pramac guarda all’ex campione Moto3 Jorge Martin, 22 anni.

E’ un po’ l’effetto Fabio Quartararo, il talento arrivato dal “nulla” capace di spiazzare la leggenda Valentino Rossi. Numeri spettacolari nella sua prima stagione in MotoGP (6 pole e 7 podi), che lo hanno portato a guadagnarsi subito una sella nel team Yamaha ufficiale. E costringendo il Dottore ad “accontentarsi” del team satellite, pur di non perdere l’astro nascente. Tutti alla ricerca del nuovo Quartararo… A cominciare da Petronas SRT che, nell’improbabile ipotesi di un fallimento della trattativa con Vale, vorrebbe puntare su Xavi Vierge.

FUTURI CAMPIONI CRESCONO

In casa Honda Cal Crutchlow, classe 1985, è al momento in attesa di conoscere il destino. I vertici HRC vogliono prendersi tempo per il rinnovo. Suzuki, invece, non ha perso tempo a riconfermare Alex Rins e Joan Mir, autori di una buona stagione MotoGP 2019. Il team di Davide Brivio avrebbe potuto puntare su un nome affermato e di esperienza, c’era una mezza idea di ritornare a corteggiare Maverick Vinales. Ma da Hamamatsu sono convinti di poter puntare molto in alto con i suoi giovani alfieri, con Rins sottratto alle grinfie del team emiliano.

KTM ha sempre seguito la filosofia di premiare i piloti cresciuti in grembo. Dopo la separazione da Johann Zarco ha puntato su Brad Binder e Iker Lecuona, all’esordio in MotoGP a Valencia 2019, all’età di 19 anni. E intanto dalle retrovie già scalpitano Lorenzo Baldassarri ed Enea Bastianini. Su entrambi ci sarebbero gli occhi della Ducati, ma per il 2021 rischiano di trovare il cartello “completo”. Chi fra questi giovani sarà il vero anti-Marquez? Per il momento uno solo sembra il nome più accreditato: Fabio Quartararo, il “rivoluzionatore” del mercato della Top Class.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso verso Yamaha? A giorni l’annuncio ufficiale

savadori motogp

ESCLUSIVA Lorenzo Savadori in MotoGP: “Ora testa bassa e lavorare”

zarco motogp

MotoGP: Zarco salva la Ducati a Teruel. “Ma mi preparo per il 2021”