Valentino Rossi con Uccio e Albi

MotoGP, Livio Suppo: “Valentino Rossi trattato da semidio”

Valentino Rossi nei prossimi giorni annuncerà il suo futuro in MotoGP per la stagione 2022. Livio Suppo: "Ha il diritto di decidere quando ritirarsi".

2 agosto 2021 - 13:40

Settimana ricca di impegni per Valentino Rossi. A Tavullia stamane è stato inaugurato lo Yellow Park in occasione del 25° compleanno del suo Fan Club ufficiale. A tagliare il nastro il sindaco Francesca Paolucci in compagnia di tanti bambini presenti alla cerimonia d’apertura. Il parco è interamente dedicato alla figura del Dottore, ai suoi grandi momenti in carriera e ai suoi successi nel Motomondiale. La cittadina pesarese è da tempo luogo di pellegrinaggio per migliaia di tifosi e questa rappresenta un’altra tappa per grandi e adulti.

La decisione di Vale

Sono giorni di fermento in casa VR46, in attesa della conferenza stampa indetta da TANAL Entertainment Sport & Media. Valentino Rossi dovrebbe a breve annunciare la decisione che tutti attendono: ritiro o un altro anno in MotoGP con la Ducati del suo team Aramco VR46. Difficile fare un pronostico, dall’ambiente del campione di Tavullia non trapelano indiscrezioni anche se la decisione sembra presa. I risultati raccolti nella prima parte di questo campionato non sono incoraggianti, eppure la chiusura di carriera in sella ad una Desmosedici sembra una opzione molto allettante e stimolante per il 42enne. Oltre che fortemente richiesta dal principe Al Saud che ha messo fior di milioni sul tavolo per poter avere un pilota di tenore (anche dal punto di vista del marketing).

Poco contano i risultati quando si tratta di una leggenda. Durante la trasmissione ‘Paddock TV’ l’ex team principal Livio Suppo ha espresso il suo parere in merito alla vicenda Valentino Rossi. “Sono sempre stato chiaro che il desiderio di Valentino lo farà continuare a correre. Se è dov’è è perché tutte le persone intorno a lui lo vedono come se fosse un semidio e continuano a dirgli di gareggiare, perché se le cose non vanno bene non è colpa sua. Non so per quanto Valentino continuerà . Con tutto quello che ha fatto per il motociclismo, ha tutto il diritto di decidere se vuole continuare a divertirsi e a correre per tutto il tempo che vuole“.

Per i tuoi massaggi Thai

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

stefano nepa moto3

Moto3 UFFICIALE C’è Stefano Nepa per il Team MTA nel 2022

Ducati, Superbike

Ducati, è un sabato da impazzire: doppietta MotoGP e tripletta Superbike

jordi torres motoe

MotoE Misano: Torres vince un pazza Gara1, out Zaccone e Granado