MotoGP: Lin Jarvis “Saremmo lieti di dare il benvenuto a Pedrosa”

Il consigliere delegato Yamaha conferma l'interesse per Dani Pedrosa in ottica 2019, dichiarandosi felice se il pilota decidesse di fare parte della squadra.

19 giugno 2018 - 10:29

Il futuro di Dani Pedrosa è ancora tutto da decidere, ma in questi giorni Lin Jarvis, consigliere delegato di Yamaha Racing, non ha nascosto che sarebbe contento se il pilota catalano scegliesse di correre per la casa dei tre diapason nel 2019. “Lo accoglieremmo a braccia aperte” ha dichiarato.

Il fine settimana al Montmeló, indicato come il momento della verità per Pedrosa, che si separerà da Repsol Honda dopo 13 stagioni insieme (al suo posto, Jorge Lorenzo), non ha lasciato nulla di preciso, se non che ci sono delle possibilità che però il pilota di Sabadell vuole valutare attentamente. Una di queste opzioni, ritenuta in quest’ultimo periodo la più concreta, sarebbe fare parte di una squadra Yamaha sponsorizzata da Petronas, un nuovo team satellite dopo aver perso Tech 3, dall’anno prossimo con KTM. Non è strano pensare che Yamaha potrebbe fornire al pilota una Yamaha 2019 spec, simile a quella dei piloti ufficiali e con la possibilità di condividere i loro dati.

“La situazione di Dani è qualcosa di nuovo, di cui si è parlato solo nelle ultime settimane” ha dichiarato Lin Jarvis. “Se Pedrosa decidesse di guidare una Yamaha satellite, per la squadra sarebbe un grande piacere. Negli ultimi anni ne avevamo parlato e per me è sempre stata una curiosità. Se Dani volesse essere uno dei nostri, penso che ne saremmo tutti felici.” Un’idea condivisa favorevolmente anche da entrambi i piloti ufficiali Valentino Rossi e Maverick Viñales, convinti che Pedrosa potrebbe portare un contributo importante nello sviluppo della M1.

Come detto però, non c’è nulla di ufficiale ancora, anche se Jarvis spera di poter annunciare qualcosa a proposito di un nuovo team satellite nelle prossime settimane. “Le trattative stanno andando avanti e sono sicuro che riusciremo a trovare una buona soluzione.” Petronas infatti non starebbe parlando solo con Yamaha, ma starebbe , pensando anche a rilevare il team di ‘Aspar’ Martinez, oltre a valutare la situazione di Marc VDS, che potrebbe abbandonare la categoria regina. In questo scenario, Franco Morbidelli viene indicato come il possibile compagno di squadra di Pedrosa in un eventuale team Yamaha-Petronas.


In attesa di saperne qualcosa di più, si scatena la fantasia sul web: ecco una bozza di quella che, secondo alcuni fan, potrebbe essere la nuova moto del pilota catalano, sempre se quanto riportato venisse confermato.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Danilo Petrucci: “Dovi ed io diamo il massimo, ma non basta”

MotoE, Aki Ajo: “L’intensità della competizione è stata una rivelazione”

Carlo Pernat: “La MotoGP ha bisogno di Valentino Rossi”