iker lecuona motogp

MotoGP, Lecuona: “Rossi, Lorenzo, Pedrosa… Bello correre coi propri idoli”

Iker Lecuona determinato a chiudere al meglio il 2021. E sul futuro: "L'obiettivo sarebbe la MotoGP, altrimenti cambierò campionato."

8 settembre 2021 - 17:41

Iker Lecuona è uno dei piloti attualmente senza sella per la prossima stagione. Il team KTM Tech3 infatti verrà rinnovato in toto con l’arrivo di Remy Gardner e Raúl Fernández, sia lui che Petrucci quindi sono a piedi. Ma il pilota valenciano ha ammesso di avere comunque qualche offerta per la prossima stagione, anche se il suo obiettivo sarebbe rimanere in MotoGP. Da dire che negli ultimi due GP ha ottenuto i suoi migliori piazzamenti di sempre in classe regina, soprattutto nel particolare evento d’Austria in cui ha sfiorato il primo podio… Ma ci riproverà, il target fino a fine anno è almeno la top ten.

“Le condizioni miste o di bagnato mi piacciono molto, so di essere uno dei migliori nel gestirle” ha dichiarato a motogp.com, ricordando il Gran Premio d’Austria e la pioggia finale. Lui è stato uno di quelli che ha rischiato con l’assetto da asciutto sul bagnato, il podio era vicinissimo. Ma sono arrivati come missili i piloti moto in assetto da bagnato… Arriva comunque un sesto posto, il miglior piazzamento in MotoGP. “Avevo bisogno di un bel risultato in gara, è stato importante non solo per me, ma per tutti” ha sottolineato. Ammettendo però che “È stato frustrante, due curve prima ero in seconda posizione!”

Sarebbe stato un bel colpaccio, in un campionato 2021 in cui sta facendo molta fatica. “L’aspetto più difficile in questa stagione è riuscire a rimanere calmo” ha rimarcato. “Ho avuto roblemi nelle prime due corse anche per la sindrome compartimentale, poi mi sono operato, ma sono rimasti i problemi con la moto. È cambiata molto e mi sono servite varie gare per sentirmi bene, ma abbiamo lavorato duramente e la performance sta arrivando.” Il futuro però è tutto da scrivere. “Ho delle offerte sia per la Moto2 che per altri campionati, il mio obiettivo però sarebbe rimanere in MotoGP. Se non è possibile, allora penso di cambiare campionato.”

Non manca un ringraziamento per KTM. “Mi hanno dato l’opportunità di venire in MotoGP a 19 anni, sinceramente mi sono trovato sempre bene in squadra. Hanno creduto in me sempre.” Sottolineando anche che “Ho potuto correre assieme a Valentino [Rossi], a Jorge [Lorenzo], anche a Dani [Pedrosa] per una gara. Certo è un piacere poter correre con i propri idoli.” La stagione non è ancora finita, mancano parecchie gare ed Iker Lecuona vuole sfruttarle al meglio, puntando al massimo possibile. “L’obiettivo di ogni gara sarà stare in top ten o fare anche qualcosa di più. So che ne ho il potenziale e che ce l’ha anche la moto.”

GP San Marino e Riviera Rimini Biglietti qui

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

alessandro zaccone motoe

MotoE, Alessandro Zaccone: addio al campionato, ma è andata bene…

pecco bagnaia motogp

MotoGP, Pecco Bagnaia: caccia ad un altro colpaccio, stavolta in casa

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Con Valentino Rossi non c’è lavoro di squadra”