MotoGP

MotoGP: Le ultime novità su penalità, wild card, personale medico

La MotoGP Grand Prix Commission si è riunita sabato a Doha. Ecco le ultime novità riguardanti piloti 'in gara', penalità, wild card e staff medico.

8 marzo 2020 - 10:33

Stagione MotoGP iniziata a singhiozzo, ma c’è tempo per qualche novità. La Grand Prix Commission si è riunita sabato a Doha per prendere alcune decisioni, effettive da subito. Vediamo nel dettaglio le ultime novità riguardanti i piloti ancora in azione in caso di gara interrotta, penalità, wild card e risvolti di tipo medico.

La Grand Prix Commission vuole chiarire la condizione di ogni pilota in caso di interruzione della competizione. Nello specifico, capire come viene classificato anche in caso di incidente o problema meccanico alla moto. La decisione rimane nelle mani dei FIM MotoGP Stewards, che saranno i soli giudici per valutare se un pilota è ancora ‘attivo’ oppure no. In aggiunta però bisogna valutare se, in caso di incidente o problema meccanico, la moto è in condizioni di tornare in pista oppure no, un aspetto che può influire sulla definizione di pilota ‘attivo’.

Passiamo ora alle penalità, nello specifico Long Lap e Ride Through. Ogni pilota che riceverà una di queste sanzioni ha tre giri di tempo per scontarla dal momento della comunicazione sul display. Questo tempo diventa di cinque giri in caso di doppia Long Lap Penalty, sempre a partire dal momento in cui il pilota riceverà la comunicazione. Per quanto riguarda le wild card, non ci sono cambiamenti, se non il fatto che la tassa verrà pagata alla IRTA, prima di passare alla FIM. In questo modo si vuole evitare l’aumento del costo totale dei piloti.

Infine, qualche chiarimento riguardo i provvedimenti in caso di infortuni. La Commissione ha stabilito che il costo del trasporto di un pilota dal circuito all’ospedale è responsabilità degli organizzatori dell’evento. Per quanto riguarda poi lo staff medico, è richiesta la sua presenza in tracciato dalle 7:00 alle 23:00 di ogni giorno in cui l’evento si sviluppa.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP rain cover

MotoGP, la tecnica: come ci si adatta alle diverse condizioni meteo?

dominique aegerter motoe

Dominique Aegerter: “I migliori in MotoGP? Márquez e Rossi”

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: ipotesi rinnovo e risposta a Nonna Lina