MotoGP, Le Mans: Prove 2, Maverick Viñales detta il passo

Maverick Viñales è il migliore del venerdì, seguito da Marc Márquez e Fabio Quartararo. Turno forse fondamentale, vista la pioggia prevista per sabato.

17 maggio 2019 - 15:06

Maverick Viñales svetta nella seconda sessione di prove libere del venerdì. Lo spagnolo del team Monster Energy Yamaha è il più veloce in questa prima giornata a Le Mans, con un tempo di appena 3 decimi più lento del record del tracciato. Marc Márquez, Fabio Quartararo e Jorge Lorenzo lo seguono, in una classifica che vede ben 16 piloti in un secondo. Rischiano alcuni piloti come Morbidelli, Crutchlow, Rins, Rossi, tutti fuori dalla top ten e con il rischio pioggia per sabato.

Il turno si apre subito con un’importante caduta per Petrucci, con la sua Desmosedici rimasta momentaneamente in pista prima di essere recuperata (foto in alto). Non va meglio al compagno di marca Miller né a Pol Espargaró, a terra poco dopo. Nel frattempo Márquez prende il comando della classifica, l’unico inizialmente assieme a Crutchlow 2° (caduto sul finale) con la combinazione gomma media-dura. Da segnalare in casa Yamaha il nuovo profilo aerodinamico, già utilizzato da Viñales e ora provato anche da Rossi e Morbidelli.

Dopo un periodo di inattività tutti i piloti ritornano in pista, stavolta utilizzando solo gomme morbide o medie, alla ricerca del miglior piazzamento in ottica qualifiche. I tempi si abbassano sensibilmente solo nel finale, con Lorenzo che balza provvisoriamente al comando, mentre Aleix e Pol Espargaró,, Miller e Mir finiscono a terra. Azione concitata negli ultimi minuti, con Maverick Viñales che alla fine si impone nel turno, seguito da Marc Márquez, Fabio Quartararo e Jorge Lorenzo.

La classifica delle FP2

La classifica combinata

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pirro kymiring motogp

MotoGP, esordio al KymiRing. “Pista a tratti lenta, ma interessante”

Jorge Lorenzo

MotoGP: Parla il papà di Jorge Lorenzo “Ancora un anno con Honda”

Davide Brivio

MotoGP, Davide Brivio: “Valentino Rossi in Suzuki? Sono invenzioni”