MotoGP, la tecnica: gli sviluppi della Aprilia RS-GP 2021 da vicino

Nella giornata di ieri Aprilia ha presentato la sua nuova RS-GP 2021. Ci sono parecchie novità per questa stagione MotoGP, vediamole da vicino.

5 marzo 2021 - 14:50

di Paul Emile Viel/paddock-gp

La presentazione del team Aprilia Racing Gresini è avvenuta ieri in diretta dal circuito di Losail in Qatar. Svelata la versione 2021 della RS-GP, e il minimo che possiamo dire è che la squadra tecnica si è rimboccata le maniche durante la pausa invernale per apportare miglioramenti al prototipo di Noale.

Sulla nuova Aprilia infatti ci sono tante novità. Il telaio, il motore, il pacchetto aerodinamico, gli scarichi, una sella posteriore più grande, con eventualmente un ammortizzatore nella salad box, e un forcellone in carbonio. Possiamo dire che nello stabilimento di Noale non sono rimasti fermi quest’inverno!

La moto è completamente diversa dalla versione 2020. Innanzitutto il telaio: la sua base è sostanzialmente la stessa, ma ci sono alcune piccole modifiche qua e là. Sospettiamo che Aprilia abbia giocato con le caratteristiche di rigidità, aggiustando leggermente la sua forma. Ora troviamo un forcellone in carbonio, dall’aspetto differente. Dovremo vedere cosa ne pensano i piloti una volta scesi dalla moto dopo i primi test. Differenze anche per quanto riguarda il cucchiaio, o spoiler che dir si voglia (qui le origini in Ducati).

Gli scarichi ricordano quelli della Ducati. Lo scarico inferiore è stato accorciato ed ora è smussato, mentre lo scarico superiore è stato ‘reindirizzato’ per uscire molto più dritto. Dietro c’è una salad box molto più grande, che potrebbe ospitare un mass damper, come per la Ducati. Aiutano a regolare le piccole vibrazioni sulla moto, contribuendo a ridurre l’usura dei pneumatici ed a creare una migliore area di contatto tra le gomme e la superficie della pista.

Aprilia ha anche aggiornato il suo motore. In conferenza stampa dopo la presentazione, Massimo Rivola ha confermato di avere “nuove testate, nuovi sistemi di iniezione e nuovi pistoni”. Riviste anche cose semplici come l’ergonomia della moto. Così come il serbatoio, che è stato ridisegnato.

Qui sopra, una foto della versione 2020, che ci permette di apprezzare le evoluzioni tecniche.

Nella parte anteriore della moto troviamo un bellissimo omaggio a Fausto Gresini.

Novità anche per quanto riguarda il pacchetto aerodinamico. L’alettone anteriore è ora più pronunciato, ma gli alettoni stessi sono cambiati. Possiamo vedere infatti che i due elementi sono stati avvicinati, il secondo e più piccolo ora è stato ingrandito. Anche la loro forma è cambiata. Prima vedevamo come una grande sporgenza, ora sono molto più curvi e cadono verso il basso ai bordi.

Rispetto al pacchetto aerodinamico della versione 2020, che abbiamo qui in alto, la differenza è evidente. L’alettone anteriore era sempre grande, ma la sua forma era più dritta.

Ecco quindi l’Aprilia RS-GP 2021, resta da vedere cosa dirà in pista. Le risposte dovranno arrivare molto velocemente!

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: Dorna Sports/motogp.com

L’articolo originale su paddock-gp

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP Tecnica Yamaha M1 Quartararo

MotoGP, la tecnica: Quartararo e la M1, dettagli di una Yamaha mondiale

marquez espargaro honda motogp

MotoGP: Márquez-Espargaró, quella doppietta Honda attesa dal 2017

MotoGP, Valentino Rossi a Misano

Valentino Rossi spiazza la conferenza: “C’è una ragazza nuda dietro di te”