motogp

MotoGP, la griglia di partenza 2021: a che punto siamo

Prende sempre più forma la griglia di partenza MotoGP 2021. Nel weekend l'annuncio Rossi-Petronas, oggi le formazioni Ducati. Ecco tutte le conferme finora.

30 settembre 2020 - 20:00

Lo scorso fine settimana c’è stato l’annuncio di Valentino Rossi, in mattinata è arrivata la conferma Ducati per la stagione 2021. Altre selle quindi definitivamente occupate (anche se ormai mancava davvero solo l’annuncio ufficiale). Ora sono rimasti quattro posti di cui ancora dobbiamo avere qualche comunicato. La seconda sella LCR Honda e Aprilia, più sapere la composizione di Avintia Racing: certo nomi sembrano ormai scontati, ma gli annunci veri e propri ancora si fanno attendere.

Partiamo dalla squadra di Lucio Cecchinello. L’unico ufficializzato al momento è Alex Márquez, spostato dal Repsol Honda Team. Cal Crutchlow è notoriamente senza contratto per la prossima stagione e dovrebbe arrivare la conferma di Takaaki Nakagami per la prossima stagione MotoGP. Nella casa di Noale invece attendono Andrea Iannone: da Rivola è arrivata più di una conferma in tal senso, aggiungendo che l’italiano ha già pronto un contratto per il rinnovo in caso di assoluzione. Se così non fosse, occhi puntati su Andrea Dovizioso, prossimo al divorzio con Ducati, ma senza escludere anche Crutchlow.

In Avintia Racing invece si sono rincorse svariate voci ultimamente. Tito Rabat ha un contratto fino alla fine del 2021, ma si è parlato molto del possibile passaggio dell’attuale leader Moto2 Luca Marini in MotoGP al suo posto, con lo spagnolo dirottato in WorldSBK. Al momento le riportiamo per quello che sono, ovvero voci, in attesa di una qualche ufficializzazione. Sembrano esserci pochi dubbi invece riguardo al secondo pilota: si tratterebbe di Enea Bastianini, che recentemente ha confermato la firma con Ducati.

La griglia MotoGP finora

Ducati Team: Jack Miller-Francesco Bagnaia
Pramac Racing: Johann Zarco-Jorge Martín
Avintia Racing: Tito Rabat(?)-Enea Bastianini(?)
Repsol Honda Team: Marc Márquez-Pol Espargaró
LCR Honda Team: Alex Márquez-Takaaki Nakagami
Monster Energy Yamaha: Maverick Viñales-Fabio Quartararo
Petronas SRT: Franco Morbidelli-Valentino Rossi
Team Suzuki Ecstar: Alex Rins-Joan Mir
Red Bull KTM Factory: Brad Binder-Miguel Oliveira
(Red Bull) KTM Tech3: Danilo Petrucci-Iker Lecuona
Aprilia Racing Team Gresini: Aleix Espargaró-(Iannone/Dovizioso/Crutchlow?)

1 commento

trediciport_13696908
18:41, 30 settembre 2020

A quanto pare la più grossa inculata se l’è presa la Petronas.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Bradley Smith

MotoGP, Bradley Smith e le ultime lamentele su Aprilia

alex marquez motogp

Spy MotoGP: Un nuovo telaio per i piloti Honda ad Aragón

savadori motogp

MotoGP: Lorenzo Savadori, Aprilia gli ‘regala’ Valencia e Portimao