petrucci motogp ktm tech3

MotoGP, KTM all’attacco. Petrucci: “Essere veloci è ciò che conta di più”

KTM si presenta per la MotoGP 2021 con un quartetto interessante. Binder, Oliveira, Petrucci e Lecuona sono decisamente carichi per la nuova stagione.

12 febbraio 2021 - 11:45

Due line-up interessanti quelle schierate da KTM per la stagione MotoGP. Nel team factory si ritrovano Brad Binder e Miguel Oliveira, in Tech3 invece arriva l’esperto Danilo Petrucci, che Hervé Poncharal ha definito “Impaziente, concentrato e motivato per la nuova stagione.” Accanto a lui c’è Iker Lecuona, che si appresta a vivere il 2° anno in classe regina. Tutti e quattro con una moto che ha compiuto una crescita esponenziale soprattutto negli ultimi due anni. Innegabile supporre che il quartetto della casa austriaca sarà tra gli osservati speciali per il nuovo campionato.

KTM FACTORY

Brad Binder, best rookie 2020, affronta la seconda stagione MotoGP con già una vittoria a referto. Non si è mostrato però del tutto soddisfatto, ammettendo che “A volte avevamo il potenziale per fare molto di più”. Una spinta in più per questa nuova stagione. “Siamo nella giusta direzione ed abbiamo un pacchetto davvero competitivo.” Come detto, dall’altra parte del box ritrova Miguel Oliveira, che di vittorie nel 2020 ne ha ottenute due, in particolare l’emozionante successo in casa.

Il pilota portoghese mira molto in alto, ma ammette che “È difficile mettere un limite a ciò che possiamo definire risultati di successo. Certo fare meglio del 2020 sarebbe già un buon inizio. Ora sappiamo che la moto può vincere, ma allo stesso tempo non possiamo dare nulla per scontato: è sempre più difficile ripetere i successi. Ogni anno serve quel qualcosa in più per fare un passo avanti.” Quest’anno ha la sua occasione nel team factory. “Penso così di essere in grado di lavorare meglio sui dettagli, per essere più costante.”

KTM TECH3 

Si apre una nuova ed interessante sfida per Danilo Petrucci, “l’esperto” della truppa KTM. Si riparte da zero con un nuovo team, lasciandosi alle spalle soprattutto una complicata ultima stagione Ducati. Per lui sono 10 anni in MotoGP, con tutta l’intenzione di celebrarli nel migliore dei modi. Per esempio riuscendo ad essere più rapido del compagno di box e dei colleghi di marca. “Tech3 è una delle squadre più competitive in MotoGP” ha sottolineato Petrux. “Avremo il supporto della fabbrica e l’ambiente è ottimo. Sono “il più esperto”, ma voglio essere più rapido degli altri ragazzi, o lottare con loro. Essere veloci è ciò che conta di più.”

Accanto a lui c’è il 21enne Iker Lecuona, reduce dalla prima annata in classe regina. Una stagione non proprio soddisfacente per vari motivi, ma ora si punta ad un 2021 in crescita. “Quest’inverno ho lavorato duramente sulla mia preparazione” ha sottolineato il pilota spagnolo. “La MotoGP è una categoria complessa e bisogna essere in perfette condizioni. Nel 2021 voglio ripartire dal livello raggiunto alla fine della scorsa stagione, poi vedremo. Tutti sono forti, il livello è alto, ma la squadra sta lavorando bene e la moto ha fatto un grande passo avanti. Sono sicuro di poter mostrare ciò che so fare in pista.” 

1 commento

Makiland
12:04, 12 febbraio 2021

Ci sono tutti gli ingradienti per una stagione di conferme e di … consentitemi … rivalse … per il Nostro Petrux, è giovane per fare il “nonno” ai nipotini, ma 10 anni di motociclismo sono un bel gruzzolo di esperienza.
Io ci credo e ci crede anche lui …
Se poi saranno i giovani talenti a trarre il beneficio maggiore da quanto TUTTI quanti faranno in pista … tanto meglio. Certo anche DP vorrà togliersi qualche sassolino dagli stivaletti …
Da mesi aspetto K in vetta alla classifica è un’ azienda che mi piace e che stimo non tanto per il palmares, quanto per la concretezza e serietà dimostrata nelle sue vittorie in ogni campo. AUGURI, allora …
Vi voglio sul podio … !

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Mike Leitner

MotoGP, scambio Leitner-Guidotti: “Decisione prima del previsto”

MotoGP, Massimo Rivola

MotoGP, Massimo Rivola: “Aprilia è indietro, sfruttiamo le concessioni”

MotoGP, Ludovica Guerra

MotoGP, Ludovica Guerra: il nuovo volto SKY è già in pole position