MotoGP, Jorge Lorenzo: “Voglio battere Marquez un’altra volta”

Jorge Lorenzo inizia la nuova avventura in Honda con un chiaro obiettivo: interrompere il monopolio di Marc Marquez ancora una volta.

5 marzo 2019 - 13:13

Jorge Lorenzo è alla vigilia di una nuova avventura in carriera dopo cinque titoli iridati e 68 vittorie. Ha iniziato a correre all’età di 4 anni con le mini cross, l’anno dopo passa alle minimoto, a 15 anni esordisce nel Motomondiale. Sacrificio, ambizione e dedizione sono i segreti del suo successo: “Sono passati quasi 30 anni da quando ho iniziato la mia avventura nel motociclismo. La filosofia di dedizione assoluta è sempre stata un pilastro della mia carriera – ha detto a Motogp.com -. Il successo e la dedizione vanno di pari passo per raggiungere fama e gloria, si deve soffrire per andare oltre i propri limiti e raggiungere gli obiettivi“.

Il maiorchino ha rinunciato a molti svaghi infantili per dedicarsi alle due ruote. Ha stretto i denti davanti ai primi infortuni, non ha gettato la spugna. “Ero pronto a pagare qualsiasi prezzo per realizzare il mio sogno di diventare campione del mondo“. Ha collezionato ben cinque titoli, ma da venerdì comincia un nuovo capitolo con la Repsol Honda, al fianco del campione Marc Marquez. Una posizione scomoda che altri piloti hanno preferito evitare. Non Jorge Lorenzo: “Questo mi ha motivato immensamente, sono sicuro che posso essere molto competitivo con il mio atteggiamento. Marc è una sfida per ogni pilota, la prospettiva del duello dà una spinta motivazionale. La perseveranza è la chiave del successo“.

L’infortunio allo scafoide del polso sinistro ha rallentato la familiarizzazione con la RC213V. Ha saltato i test di Sepang, in Qatar non ha potuto sperimentare il limite, al primo round non sarà al top. Ancora una volta la strada di Jorge Lorenzo si fa in salita ma non demorde. Nel biennio in Ducati ha dimostrato di poter vincere quando tutti lo davano per spacciato. “Ho avuto un precampionato insolito a causa dell’infortunio al polso, ma c’è tempo per recuperare e sognare. Finora sono l’unico che è riuscito a vincere un titolo contro Marc. Niente è impossibile e con grande dedizione voglio dimostrare ancora una volta che sono capace di ripetermi“.

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

1 commento

fabu
17:55, 5 marzo 2019

battere “un’altra” volta Marquez senza l’aiuto di Marquez sarà un pò difficile.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoE, Aki Ajo: “L’intensità della competizione è stata una rivelazione”

Carlo Pernat: “La MotoGP ha bisogno di Valentino Rossi”

Ancora guai per Jorge Lorenzo: nuova causa giudiziaria