MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo ultimo tassello del puzzle Yamaha

Yamaha ha scelto Maverick Vinales e Fabio Quartararo come line-up 2021-2022. A breve potrebbe anche arrivare l'annuncio di Jorge Lorenzo come collaudatore..

29 gennaio 2020 - 13:28

In casa Yamaha vogliono ogni tassello al suo posto per delineare quanto prima il futuro del prossimo biennio MotoGP. Ufficializzata la permanenza di Maverick Vinales, resta da annunciare l’ascesa di Fabio Quartararo nel team factory per il 2021. La dichiarazione potrebbe arrivare a brevissimo. Il destino di Valentino Rossi resta ad un bivio: ritiro o team Petronas SRT. Con la seconda opzione che sembra prevalere nelle ultime ore. Infine le sorprese non finiscono qui.

Da mesi si parla dell’ingaggio di Jorge Lorenzo come collaudatore della M1. Al momento è in corso ancora un tira e molla sulle cifre, ma sono dettagli finali. A breve i vertici di Iwata potrebbero annunciare anche quest’ultimo tassello del puzzle. La Malesia o il Qatar sono i palcoscenici ideali per confermare quanto si vocifera da troppo tempo. Nell’attesa il pentacampione maiorchino alterna party e allenamenti in palestra per tenersi in forma. Da qualche settimana si stanno intensificando i messaggi a distanza tra Jorge e Fabio e non sembra certo casuale. La loro collaborazione è iniziata.

Yamaha ha gestito per la prima volta un team di test europeo nel 2019, ma si è diviso con il suo pilota di test Jonas Folger prima della fine dell’anno. Lin Jarvis aveva annunciato l’arrivo di un pilota di livello superiore, Jorge Lorenzo è la figura ideale. Per lui si tratta di un ritorno in “famiglia” dopo la separazione nel 2016. Del resto la M1 attuale rispecchia ancora alcune sue scelte ed esigenze di guida. Nel pomeriggio di oggi Yamaha diramerà un nuovo comunicato, probabilmente per ufficializzare il passaggio di Fabio Quartararo. Il mondo della MotoGP è in fibrillazione e la stagione 2020 è già ai primi fuochi d’artificio. Molto probabilmente verrà annunciata anche la decisione di Valentino Rossi. Non resta che rimanere connessi…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “350 km/h al Mugello è una sensazione unica”

MotoGP, Andrea Iannone e Aleix Espargaro

MotoGP, Aleix Espargarò: “Aprilia avrà presto un team satellite”

Moto2 - Mistral 610 - Tech3

Moto2, la tecnica: la sfida mondiale della Mistral 610 del team Tech3