MotoGP, Pol Espargaro

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Pol si pentirà di passare alla Honda”

Jorge Lorenzo conosce molto bene la Honda RC213V. Il tre volte iridato di MotoGP parla della scelta di Pol Espargarò: "Si pentirà, ma non lo ammetterà".

15 agosto 2020 - 16:43

Pol Espargarò ottiene un altro splendido risultato al termine delle Qualifiche MotoGP in Austria. La KTM #44 partirà dalla quinta finestra in griglia e può combattere sicuramente per il podio. Ma ha preso davvero la giusta decisione a voler passare in Honda dalla stagione 2021? Secondo Jorge Lorenzo il connazionale si potrebbe pentire di aver lasciato la casa austriaca. “È chiaro che la KTM sta andando meglio dell’anno scorso e che hanno fatto un passo importante – dice il tester Yamaha ad ‘AS’ -. L’ultima gara è stata molto speciale, nel senso che l’asfalto di Brno, da quanto visto in TV offriva pochissima presa“.

La vittoria di Brno

Un asfalto vecchio di oltre un decennio che degradava repentinamente la gomma anteriore. “E quando hai “graning” sulla gomma anteriore, o molta usura, puoi guidare fino a due secondi più lentamente, come è successo a Quartararo“, aggiunge Jorge Lorenzo. Una gara che fa storia a sé e che ha permesso a Brad Binder di ottenere la prima vittoria personale e per la casa austriaca. Ma difficilmente si ripeteranno circostanze simili che possono mettere in difficoltà Vinales e Quartararo. “Le KTM in quelle circostanze offrivano un po’ più di grip rispetto alle altre moto e sia Binder che Pol erano molto competitivi per questo motivo“.

Jorge Lorenzo ha analizzato la posizione di KTM che corre sul circuito di casa in questo e nel prossimo week-end di MotoGP. “In altre condizioni saranno migliori rispetto allo scorso anno, ma non so se al punto da vincere anche quest’anno. Potrebbe essere che in un circuito favorevole per loro potrebbe ripetersi l’opportunità, ma resta da vedere cosa accadrà“.

Il futuro di Pol

Dal prossimo anno Pol Espargarò vestirà i panni della Repsol Honda, una mossa ritenuta sbagliata dal pentacampione maiorchino. “Anche se lo pensa lo negherà… Pol ha dovuto fare il lavoro sporco e quando le cose iniziano a funzionare passa su una moto che sembra vincere solo con Marquez. È una moto complicata, soprattutto davanti… Da quando è arrivato Marquez ha vinto sei anni su sette, ma sembra che la moto sia diventata molto estrema perché hanno tirato molto per la direzione di Marquez e lui ha uno stile di guida molto particolare“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

garcia aspar moto3

Moto3 UFFICIALE Sergio García passa ad Aspar Team nel 2021

MotoGP, Franco Morbidelli e Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi-Franco Morbidelli: collaborazione “disastrosa”?

MotoGP, Aragon 2: Il Motomondiale… con ironia!