MotoGP: Jorge Lorenzo parla del 2010 e delle 1000cc

Le sue aspettative in previsione del nuovo anno

26 gennaio 2010 - 6:32

Un inverno molto attivo sul piano “promozionale”, lungo, lunghissimo, in attesa di tornare in azione settimana prossima a Sepang. Jorge Lorenzo è pronto e carico per le prime prove della MotoGP 2010, non prima di spender alcune parole alla rivista digitale iberica “DT”, parlando del nuovo anno e anche del futuro più a lungo termine, con il mercato piloti ed il cambio regolamentare.

Non sono preoccupato su di un eventuale “ballo” dei piloti (riferendosi al mercato per il 2011), resto concentrato sul 2010 e sugli aspetti da migliorare, come le partenze e la mia guida sul bagnato. Penso ci sarà una maggior concorrenza, è presto per poter dire se saremo in 2, io e Valentino, a giocarci il campionato come nel 2009“.

Sul nuovo regolamento 1000cc, a Jorge Lorenzo va benissimo, l’importante per lui è correre in MotoGP.

Sono orgoglioso di correre in questo campionato: se si dovesse correre con gli scooter, lo farei. La cosa importante è che tutti siamo a pari condizione per vincere“.

“Porfuera” salirà in sella alla rinnovata Yamaha YZR M1 il prossimo 4 febbraio a Sepang, primo test dopo oltre 2 mesi di sosta.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Pol Espargaro

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Pol si pentirà di passare alla Honda”

acosta red bull rookies cup

Red Bull Rookies Cup, Austria: Pedro Acosta al fotofinish in Gara 1

Moto2, Austria: Colpo Gardner, una pole da record