MotoGP: Jorge Lorenzo “Non vedo l’ora di riprovarci!”

Lo spagnolo è pronto per la gara di Le Mans

18 maggio 2010 - 9:54

Il circuito di Le Mans è sicuramente fonte di bei ricordi per Jorge Lorenzo. Reduce dall’incredibile vittoria, sul suolo di casa a Jerez, il pilota Fiat Yamaha Team si ritrova, all’arrivo sulla pista francese, in una situazione psicologica più che positiva e da leader della classifica piloti, seppur con un margine di soli 4 punti sul compagno di squadra Valentino Rossi. “Porfuera” vanta su questo circuito due vittorie, una che appartiene alla scorsa stagione MotoGP e la seconda che risale al 2007, quando l’ora #99 ottenne il secondo titolo 250. Il bilancio è ancora migliore se si aggiunge il secondo posto dell’anno seguente, che vide l’allora “rookie” della classe regina mettere in pista una rimonta incredibile, che lo portò alla seconda posizione finale alle spalle proprio di Rossi.

I presupposti quindi per far bene ci sono tutti, con uno sguardo volto sempre al cielo imprevedibile di questa zona della Francia, che riserva sempre molte sorprese in occasione del week-end MotoGP.

“Nonostante la nostra vittoria a Jerez” commenta Jorge Lorenzo “ed il fatto che abbia preso il comando della classifica mondiale continuo a pensare che io non sia il favorito perché la stagione è molto lunga ed è appena iniziata! Sono molto orgoglioso perché comunque Jerez è stata la mia prima vittoria in MotoGP in una gara di casa. L’anno scorso ho vinto a Le Mans in una gara incredibile e folle. E’ stato molto complicato a causa della pioggia e della pista che via via andava asciugandosi, ma penso che tutti nel nostro team abbiano fatto un lavoro incredibile, soprattutto domenica.

So che ho usato tutto quello che avevo, dai primissimi giri fino alla fine. Spero che i tifosi non si aspettino un fine settimana identico a quello dell’anno scorso! Naturalmente il tempo è sempre un rischio a Le Mans, ma spero che ci sia il sole. Ho vinto due volte a Le Mans, la scorsa stagione e quando ho vinto il mio secondo titolo nella 250, quindi non vedo l’ora riprovarci. Ho avuto quasi tre settimane di riposo dopo la gara di Jerez e sono pronto per questa seconda gara europea”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez: rientro a casa anticipato di 24 ore

smith aprilia motogp

MotoGP, Bradley Smith: “Alla Aprilia RS-GP 2020 manca tempo in pista”

Nagashima Moto2

Moto2: Nagashima all’attacco a Brno per difendersi dagli italiani