MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo: messaggio per Yamaha da Lugano

Jorge Lorenzo si congratula con Fabio Quartararo, Maverick Vinales e Valentino Rossi per il podio di Jerez. E "festeggia" con la sua nuova Lamborghini

27 luglio 2020 - 19:10

Fabio Quartararo vince ancora e si erge nella ristretta cerchia dei favoriti per la vittoria del titolo MotoGP. Con il suo stile di guida ‘alla Jorge Lorenzo’ in versione più aggressiva ha trovato il modo per portare la Yamaha M1 ai livelli che compete al team di Iwata. Non è passato inosservato sin dalle prime uscite in classe regina, tant’è che la casa giapponese ha voluto scritturarlo per il prossimo biennio. Una firma arrivata con largo anticipo per anticipare la concorrenza agguerrita della Ducati che gli aveva messo gli occhi addosso.

L’ha subito notato anche l’occhio clinico di Giacomo Agostini. “Quartararo ora ha la moto giusta come quella di Vinales. Ora è la sua bravura, pennella le curve, mi ricorda Jorge Lorenzo“, ammette a Radio 24. E proprio il neo collaudatore Yamaha si rivede nelle sue gesta: “Bravo, hai vinto come devi con la Yamaha: grande partenza, guida fluida e zero errori. Ottimo lavoro“. Una gara da autentico ‘martillo’, subito davanti a spingere sul gas scavando un progressivo vuoto sugli inseguitori. Mai una sbavatura, la concentrazione del fuoriclasse, per 25 giri solo con l’asfalto e la sua Yamaha.

Un messaggio da Lugano

Jorge Lorenzo ancora una volta ha seguito step by step il GP di Jerez da casa sua e non poteva certo restare indifferente al tris della sua scuderia. “Congratulazioni a Yamaha per questo fantastico risultato al GP di Andalusia. Sembra che la moto funzioni bene“. Peccato che ancora non abbia potuto dare la sua impronta al prototipo 2021, né con un test privato ancora da pianificare, né con una wild card vietata dal regolamento eccezionale anti-Covid.

Il pentacampione maiorchino resta in attesa di tempi migliori per riaffacciarsi sulle scene della MotoGP. Sembra improbabile un ritorno in Ducati per il 2021, a detta dei vertici di Borgo Panigale. Non resta allora che godersi la sua nuova Lamborghini Aventador in un giro per le strade di Lugano, saggiando quella velocità di cui non riesce proprio a fare a meno.

2 commenti

wwwcarmel_14942506
14:49, 28 luglio 2020

Si congratula con Yamaha….e dopo aver detto che si ritira adesso vuole tornare in ducati.
Che personaggio….ma non e’ meglio che stia a casa sua….con la sua nuova Lamborghini….ringraziando ducati per tutti i milioni che gli hanno ragalato??

    dinosaur_14861264
    17:18, 28 luglio 2020

    Davvero strano che non si sia anche proposto in Honda per sostituire Marquez!

POTRESTI ESSERTI PERSO:

di giannantonio moto2

Moto2, Fabio Di Giannantonio: “Ci siamo rifatti di domenica scorsa!”

crutchlow motogp

MotoGP, Cal Crutchlow e quello strano schiocco alla spalla…

torres pons motoe

MotoE UFFICIALE Jordi Torres e Pons Racing ancora insieme nel 2021