MotoGP: Jorge Lorenzo in ospedale per controlli, salta il GP Olanda

Jorge Lorenzo portato in ospedale per controlli dopo il botto nelle FP1. Escluse lesioni cerebrali, da esaminare la zona dorso-lombare.

28 giugno 2019 - 14:22

Non è cominciato nel migliore dei modi il fine settimana ad Assen per Jorge Lorenzo. Il maiorchino, protagonista di un violento incidente nel corso delle prime prove libere, è stato portato in ospedale. Lo scopo è continuare a svolgere gli esami di rito, per poter così escludere eventuali lesioni. E’ già stato dichiarato non idoneo per il resto del Gran Premio (qui cronaca e tempi della FP1)

Un periodo decisamente nero per Lorenzo, che ancora non aveva superato gli incidenti in Catalunya, in gara e durante i test del lunedì. Durante le FP1 ad Assen ha perso il controllo della sua RCV alla curva 7, cadendo ad alta velocità. Ha compiuto parecchie capriole prima di fermarsi nella ghiaia, accanto alla Honda distrutta.

Fin da subito il pilota è apparso spaesato e intontito, oltre che dolorante in varie parti del corpo. Inizialmente Jorge Lorenzo è stato portato in ambulanza al Centro Medico, per poi dirigersi verso l’ospedale. L’obiettivo è escludere lesioni a torace, spalla, schiena e testa.

“Abbiamo deciso, pur non essendoci lesioni cerebrali, di svolgere un esame completo” ha dichiarato il dottor Angel Charte a DAZN. “Vogliamo controllare la zona cervicale fino a quella lombare, oltre al tratto addominale. Ci preoccupa il dolore intenso rilevato nella zona dorso-lombare.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Cal Crutchlow

MotoGP, Cal Crutchlow: “Non vado in Yamaha per giudicare”

rossi biaggi motogp welkom 2004

MotoGP, la storia: il Gran Premio del Sudafrica, tra Kyalami e Welkom

MotoGP: holeshot device, le prime tracce in un brevetto Ducati 2002