motogp zarco

MotoGP: Johann Zarco, speranza Pramac o conferma in Avintia?

Johann Zarco, quale futuro per lui in MotoGP? Per il francese idee Pramac od Avintia Racing. Nel frattempo gli allenamenti continuano.

18 giugno 2020 - 11:12

L’ultima stagione completa in MotoGP ha stravolto tutti i piani di Johann Zarco. Il pilota francese, che sembrava destinato ad essere sempre più protagonista nella categoria, ha ora davanti a sé un futuro non così certo. Il contratto con Avintia Racing vale solo per questo campionato e la partenza ritardata non lo aiuta. Servono infatti risultati per garantirsi un posto all’interno di uno dei team Ducati.

Bicampione Moto2, Zarco era approdato in Tech3 nel 2017, mettendosi in evidenza nelle due annate successive per svariati piazzamenti sul podio. La ricerca di un team ufficiale l’ha portato in KTM, ma sappiamo bene com’è andata a finire. Dopo aver concluso la stagione come sostituto in LCR Honda, ecco la firma con Ducati e Avintia Racing per il 2020. Ma poi? Si vocifera infatti della possibilità di passare in Pramac Racing, affiancando il prossimo arrivo Jorge Martín al posto di Francesco Bagnaia, in difficoltà nella sua stagione d’esordio in MotoGP.

Nella struttura di Borgo Panigale si parla di ‘Pecco’ come “pilota giovane da tenere in ottica futura”, ma Ciabatti vuole anche sensibili passi avanti da parte del piemontese. Un aspetto che lascia quindi una porta aperta a Zarco, che non ha mai nascosto l’idea di tentare la ‘scalata’ all’interno della Rossa. Bisogna anche sottolineare però che Raúl Romero, boss di Avintia Racing, ha confermato in questi giorni l’intenzione di tenere Johann Zarco nelle sue file anche nel 2021, affiancandolo nuovamente a Tito Rabat (l’unico già sotto contratto).

In un mercato piloti scattato molto (troppo) presto e ricco di colpi di scena, tutto è possibile anche per il pilota francese. Nel frattempo l’unica certezza è che l’avvicinamento alla ripartenza continua con costanti allenamenti sui tracciati ormai riaperti. Nella giornata Zarco odierna sarà di scena al Montmeló, condividendo la pista con il pilota Moto2 Xavi Vierge (Petronas) ed i ragazzi Moto3 Raúl Fernández (Red Bull KTM Ajo) e Sergio García (EG 0,0).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Ducati al test di Misano 2020

MotoGP, Ducati GP20 ‘spy’: scarico dritto e nuovi dettagli aerodinamici

Tavullia, da Valentino Rossi

Valentino Rossi: Tavullia meta di fan MotoGP e gastronomia

Sandra Neri, moglie di Davide Tardozzi

MotoGP: l’abbraccio a Davide Tardozzi, l’ultimo saluto a Sandra