Johann Zarco

MotoGP, Johann Zarco: “La mia situazione è interessante”

Johann Zarco ribadisce la volontà di restare in MotoGP e ritiene interessante l'autocandidatura a collaudatore. Yamaha l'ipotesi più accreditata.

5 settembre 2019 - 15:36

Dopo la disastrosa gara di Silverstone e la partecipazione ‘part-time’ al test di Misano, Johann Zarco tiene i radar accesi in questa piccola pausa di campionato. C’è una stagione da portare a termine nel migliore dei modi in sella alla KTM RC16, ma stando ben attenti alle possibilità per il 2020. Il pilota francese ha rinunciato ad un anno di contratto con il team austriaco pur di svincolarsi da una situazione che diventava di gara in gara sempre più stressante, anche a costo di rimanere tagliati fuori dalla MotoGP.

Johann Zarco e chi si sta occupando della sua carriera stanno sondando il terreno già da diverse settimane. L’ipotesi più accreditata porta al ruolo di collaudatore per Yamaha, al fianco o come sostituto di Jonas Folger. Un’opzione che gli permetterebbe di restare nei ranghi della classe regina, svolgere qualche wild card e puntare al rientro ‘full time’ nel 2021. Difficilmente un tester riesce a rientrare o ad accedere come titolare (vedi i casi di Bradl, Guintoli, Pirro, Smith, Folger), ma Zarco ritiene differente la sua situazione. “Penso che per una fabbrica la mia situazione possa essere interessante. Perché se divento un collaudatore non è perché sto andando in pensione“, ha detto ad ‘Autosport’. “Non mi sentivo bene [con KTM, ndr] e voglio tornare più forte, per darmi una possibilità con una moto competitiva“.

L’intenzione di Johann Zarco è spingere al limite, condizione essenziale per sviluppare un prototipo, e guadagnarsi il maggior numero possibile di wild card. Da escludere categoricamente un passaggio in Superbike, ipotesi che il francese bolla come “stronzate“. Se un dialogo con HRC c’è stato è sull’eventualità che Jorge Lorenzo possa lasciare a fine campionato, una strada di difficilissima (se non impossibile) percorrenza. “Al momento l’obiettivo è la MotoGP“.  In realtà, e questo Corsedimoto lo sa per certo, è che Johann Zarco ha ricevuto un’offerta molto concreta da Puccetti Kawasaki e anche Dorna ha sondato il terreno in varie direzioni, anche Kawasaki Racing Team che al momento non ha ancora riconfermato Leon Haslam. Ma a Zarco la Kawasaki non interessa, perchè  non ha una MotoGP da offrire…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo e Johann Zarco “gemelli diversi”

Andrea Iannone

Aprilia brilla ad Aragon. Andrea Iannone: “Sarà una buona occasione”

Red Bull Rookies Cup: Billy van Eerde vince Gara 1 ad Aragón