zarco motogp

MotoGP, Johann Zarco: “Ho fatto qualcosa che non dovevo”

Johann Zarco ha aggiunto 2 punti preziosi alla sua classifica piloti MotoGP. Il francese ha stretto i denti correndo in Stiria senza antidolorifici.

22 agosto 2020 - 10:28

Johann Zarco viene ripagato con 2 punti in classifica MotoGP al termine di una gara in Stiria iniziata dalla pit-lane. Archiviata (in parte) la polemica sull’incidente con Franco Morbidelli, il francese della Ducati ha stretto i denti a tre giorni dall’intervento allo scafoide con risultati inattesi. Prima conquista una vana prima fila nelle qualifiche, poi sfrutta la bandiera rossa per chiudere il GP della Stiria in zona punti. Meglio del previsto.

Con un rinnovo di contratto ormai certo, resta da capire se Zarco proseguirà nel team Avintia oppure salirà in Pramac, dove avrebbe una Desmosedici ufficiale per la prossima stagione MotoGP. Si sta facendo spazio nelle maglie di Borgo Panigale a suon di prestazioni, sia sul giro secco che sul passo gara, anche in condizioni fisiche precarie. “Non sapevo se il mio braccio potesse durare più di dieci giri. Dopo 15 giri ho avuto dolore, poi sono uscite le bandiere rosse. È stato un bene per il mio braccio, ho potuto riposare un po’. Dopo la seconda partenza ho notato che potevo guidare molto veloce, ma quando sono in gruppo ho troppe debolezze“.

Due punti d’oro e arrivederci a Misano

Due punti quasi inattesi per Johann Zarco che strappa un altro sorriso a Ruben Xaus e ai vertici del team Esponsorama Ducati. “Non ho preso antidolorifici in gara perché volevo sentire il mio polso“, ha commentato il 30enne di Cannes. “Se non senti nulla può succedere che usi troppo l’osso in modo da soffrirne per le prossime due settimane e peggiorare le cose. Ho preso solo un paracetamolo per l’infiammazione. Devo prendere queste compresse per i prossimi giorni. Inoltre, mi riposerò e mi eserciterò senza andare in moto. Negli ultimi due giorni ho fatto qualcosa che non avrei dovuto fare“.

Nei giri finali ha provato persino a sfidare il connazionale della Yamaha Fabio Quartararo, riuscendolo persino a superare. Ma con una mano destra che non ne poteva più ha dovuto cedere la posizione. Nel prossimo round MotoGP a Misano potrà tornare in condizioni ottimali, approfittando di due settimane di pausa. “Devo ancora migliorare i sorpassi – ammette Johann Zarco -. Sono orgoglioso della mia squadra. È stata una bella battaglia e alla fine ho sorpassato Quartararo, ma in staccata era molto forte. Sono contento perché è stata una settimana difficile e finalmente ho ottenuto dei punti. Adesso è il momento di capire tutte queste cose e tornare a Misano più forti“.

Video: Instagram @johannzarco

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

arbolino moto3

Moto3 Barcellona, FP3: Brillano Arbolino e Fenati, top 3 iridata in Q1!

tulovic motoe cev moto2

MotoE, Lukas Tulovic: intervento rinviato, salta il CEV Moto2 ad Aragón

MotoGP, Franco Morbidelli e Ramon Forcada

MotoGP, Forcada: “Morbidelli come Lorenzo, Stoner talento vero”