MotoGP, Johann Zarco

MotoGP, Johann Zarco: “Bagnaia la scelta più giusta per Ducati”

Nella stagione MotoGP 2021 Johann Zarco vestirà i colori del team Pramac. Perde il ballottaggio con Pecco Bagnaia ma ammette: "Giusta la scelta Ducati".

1 ottobre 2020 - 12:11

Johann Zarco ha perso il ballottaggio con Pecco Bagnaia per salire nel team Ducati factory nella stagione MotoGP 2021. Ci ha provato in tutti i modi il francese, ma alla fine Borgo Panigale ha voluto premiare il giovane piemontese, che ha dimostrato di essere il migliore in staccata con le nuove gomme Michelin. D’altronde un pilota italiano fa sempre comodo ad un marchio che fa del tricolore uno dei suoi più grandi vanti.

La line-up piloti era ben chiara e definita già da tempo nella mente di Claudio Domenicali & Co. Hanno atteso il ritorno di Pecco dall’infortunio per l’ultima conferma, nonostante la sua caduta a Misano mentre correva verso la vittoria. Zarco ha però guadagnato una Desmosedici ufficiale per il prossimo campionato e non può sentirsi deluso, specie considerando l’assottigliamento fra team ufficiali e satelliti emerso già nel 2020.

Una decisione scontata

In un’intervista al quotidiano ‘Le Èquipe’ il pilota di Cannes ammette che la sua permanenza in Ducati era nota da tempo. “I vertici Ducati mi hanno detto che volevano aspettare e vedere come sarebbe rientrato Francesco Bagnaia dopo l’infortunio. Dopo di che volevano decidere, ma entro la fine di agosto per me era chiaro che avrei avuto sicuramente un posto nel 2021“.

Sia a Misano che al Montmelò Pecco ha dimostrato di avere una marcia in più rispetto a Johann, salendo sul podio di San Marino e risalendo dalla 14esima alla sesta posizione sulla pista catalana. In tre gare il francese ha raccolto appena sei punti. “Ha fatto tre gare migliori, quindi è giusto che Ducati abbia fatto quella scelta. Mi è stato anche detto che la mia caduta in Spagna non ha influenzato la decisione“. La partenza dalla seconda fila lasciava presagire un assalto al podio, invece l’incidente alla seconda curva ha infranto ogni speranza.

Johann Zarco prenderà posto nel team Pramac al fianco di Jorge Martin, in una squadra ancora meglio collaudata rispetto ad Avintia. A sua disposizione una GP21 alla pari di Bagnaia e Miller. “La Ducati mi rende felice, mi ha ridato stabilità“. Nessun obiettivo prefissato, ma è scontato che dovrà puntare sempre al podio nella prossima stagione MotoGP. “Non abbiamo definito nessun risultato. Ciò che è chiaro, tuttavia, è che devo fare il mio lavoro. Voglio prendere parte a ogni gara per il podio“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Maverick Vinales e Alex Rins

MotoGP, fine stagione aperto e anteprime dalla prossima edizione

Valentino Rossi MotoGP 2020

Valentino Rossi conteso da Ford e Hyundai: sarà un finale da rally!

motogp grid

MotoGP, Moto2, Moto3: Le griglie 2021 prendono sempre più forma