miller motogp

MotoGP, Jack Miller: “Si sono tolti i punti al braccio nella caduta”

Jack Miller molto deluso dopo il GP del Portogallo. "È stato un mio errore." Il pilota Ducati determinato a raddrizzare presto la situazione. E non mancano i complimenti per Bagnaia.

19 aprile 2021 - 9:55

Non è certo l’inizio di stagione sognato per Jack Miller. A Portimao è arrivato il primo incidente in tre Gran Premi finora disputati (in precedenza un doppio nono posto a referto), un fatto del quale l’australiano del Ducati Team si assume la piena responsabilità. Difficile nascondere la delusione per aver buttato una gara nella quale sembrava in grado di mantenersi tra i grandi protagonisti. Oltre a questo però ci sono state conseguenze al suo braccio recentemente operato, e quindi il suo processo di recupero si allunga…

“Mi sono avvicinato troppo velocemente ad Aleix Espargaró davanti a me” ha spiegato Jack Miller. “Quindi ho dovuto frenare un po’ più forte e si è bloccata la ruota anteriore.” E sottolinea che “È stata solo colpa mia, un errore molto stupido. Ed avevo già sbagliato in precedenza, un altro piccolo errore: avevo ricucito il divario da Mir davanti a me, ma ero sempre arrivato troppo forte, finendo un po’ largo.” Peccato per una gara che poteva andare ben diversamente. “Avevamo la velocità, il ritmo, e stavamo mettendo tutto assieme. Sono davvero deluso sia per me stesso che per il team.”

Certamente non è un momento semplice per il pilota #43. “Vogliamo vincere, vogliamo essere al top, ma in verità non è così. Mi sono trovato in posizioni peggiori nella mia carriera, ma ne sono sempre venuto fuori. Sono fortunato ad avere questo supporto dalla squadra e dal mio manager Aki Ajo, stiamo lavorando duramente per raddrizzare la situazione.” Non mancano i complimenti per il compagno di box. “Pecco ha disputato una gara fantastica oggi, molto calmo all’inizio e fuori da tutte le varie battaglie. Tanto di cappello, è stato un bel momento anche per la squadra.”

Rinnova però su tutto la determinazione a cambiare le cose. “Devo lavorare per ritornare al punto in cui abbiamo concluso la scorsa stagione. Questo è stato un episodio sfortunato, un mio errore, ma non voglio avere altri incidenti.” Spiega infine cos’è successo al suo braccio. “Il programma era quello di rimuovere i punti in serata, invece si sono tolti da soli quando sono caduto. Non me n’ero nemmeno accorto finché non ho tolto la tuta e mi sono trovato un grosso buco al braccio. Mi hanno dovuto ricucire, il processo di recupero ricomincia di nuovo. Nei prossimi giorni dovrò limitarmi alla bici, nessuna attività in moto.”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: Ducati Corse

1 commento

Makiland
12:43, 19 aprile 2021

Gladiatore Motociclistico JM merita anche una vittoria …

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Paolo Ciabatti e Jack Miller

MotoGP, Ducati: al Mugello è tempo di annunci. VR46 resta un’incognita

filip salac moto3

Moto3: Filip Salac, finalmente il podio! “Momento atteso per anni”

Oliveira KTM MotoGP

MotoGP, Miguel Oliveira: “I risultati non rispecchiano il nostro potenziale”