miller motogp

MotoGP, Jack Miller: “Dovevano essere penalizzati entrambi”

Jack Miller, accesso diretto alla Q2 nonostante l'incidente nelle FP3. E sull'incidente di domenica: "Non sono d'accordo con la sanzione."

22 agosto 2020 - 12:33

Jack Miller si è assicurato nelle FP3 il passaggio diretto alla Q2, nonostante una scivolata proprio nei minuti finali. Un peccato perché l’alfiere Pramac Ducati avrebbe potuto passare al comando, visti i primi due parziali molto rapidi. In ogni caso preserva l’ultimo posto in top ten (per appena 3 millesimi su Brad Binder!) e riesce così ad evitare il primo turno di qualifiche MotoGP, unica rossa assieme a Dovizioso tra i primi.

Ma da parte dell’australiano non manca anche un commento sull’incidente della scorsa settimana e successiva sanzione. “Non sono d’accordo con la penalità” ha dichiarato apertamente a Canal+. “È abbastanza strana, ma questa è stata la decisione che hanno preso alla fine.” Spiega poi il perché: “Non sono d’accordo col fatto di sanzionare un solo pilota. Entrambi sono stati abbastanza aggressivi e tutti e due hanno sbagliato. Mi dispiace che [Johann Zarco] debba partire dalla pit lane.”

Come detto, Miller è già tra i protagonisti della Q2. Obiettivo ripetere quanto fatto nell’ultimo GP, ma senza farsi condizionare. “La cosa più importante è non pensare troppo a ciò che ha funzionato la settimana scorsa” ha sottolineato l’australiano. “Questo è il mio approccio, bisogna mantenersi aperti ad ogni soluzione.” Rimane qualche incertezza sulle gomme. “Sono combattuto tra morbida e media. Faremo un’analisi più approfondita.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

quartararo motogp

MotoGP, Barcellona: Warm Up, Quartararo al comando e cade

MotoGP Catalunya 2020

MotoGP Catalunya, quote scommesse: Mir-Quartararo favoriti, Vinales a 7.00

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi: “Pensavo che Lin Jarvis volesse licenziarmi”