MotoGP: il Grupo Francisco Hernando si ritira, Gibernau a piedi

Colpo di scena alla vigilia del GP al Sachsenring

13 luglio 2009 - 2:25

Apparentemente il Florentino Perez della MotoGP: nella realtà un personaggio che dopo otto gare (sette effettivamente disputate) ha alzato bandiera bianca. Francisco Hernando, imprenditore dell’edilizia (proprio come il Presidente del Real Madrid) con la sua azienda Onde 2000, ha annunciato il ritiro della propria squadra dalla MotoGP, dove è presente da quest’anno con una Ducati Desmosedici GP9 affidata addirittura a Sete Gibernau. La crisi economica globale è la ragione di questa scelta arrivata sì a sorpresa, ma dopo che nelle ultime settimane/mesi si era parlato molto di questo progetto e di alcuni apparenti problemi.

Prima di Losail si diceva di un divorzio con lo stesso Gibernau per uno stipendio non ancora arrivato. Dopo pochi mesi l’intera Spagna era in subbuglio per la scelta diciamo… impopolare di vestire la Ducati GP9 con i colori della Guinea Equatoriale, nazione sotto un regime di dittatura dove Francisco Hernando stava facendo affari non da poco. Il passo indietro a Jerez, dove si è tornati ad una livrea bianco-nera con la promozione esclusivamente del brand-Hernando, ma da lì a poco altre voci non confermate su problemi economici.

Gibernau, infortunato, salta il Mugello: il team non cerca un sostituto, ma preferisce saltare la trasferta. A Laguna Seca si parlava già di 2009, con il due volte vice-campione del mondo secondo molti verso il ritiro (definitivo) e con lui la squadra. Tempo al tempo, ecco il comunicato che sancisce la chiusura di un team, lo ricordiamo, diretto da Angel e Gelete Nieto.

Mediante il qui presente comunicato annunciamo che la squadra “Grupo Francisco Hernando” non terminerà la stagione 2009 nel mondiale di motociclismo MotoGP dove attualmente è presente. La ragione di questa decisione viene dalla crisi economica mondiale che si sta attraversando. Il Grupo Francisco Hernando ha deciso di concentrarsi esclusivamente sui propri progetti di costruttore e promotore“.

Poche righe per comunicare la fine di un programma del quale se ne parlava da un anno, partito con grandi ambizioni nonchè un dispiegamento di forze economiche notevoli. Francisco Hernando si è fatto notare nel paddock per il motorhome personale con tanto di due guardie del corpo a controllare il flusso di persone nei dintorni, così come lo scorso anno per la faraonica presentazione del team Onde 2000 nella 125cc.

A metà 2009 ecco la chiusura del programma, con Sete Gibernau a piedi, la famiglia Nieto (Angel e Gelete) che dovranno trovare la soluzione anche per diversi meccanici, alcuni già “tornati” in Ducati Corse. La MotoGP? Da 19 moto è scesa a 17 in poco tempo: le 20 moto previste per il 2010 sembrano, adesso, un miraggio.

Alessio Piana

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi a Valencia

Valentino Rossi: “Yamaha non si nasconda dietro Quartararo”

vietti di giannantonio rookie 2019

Moto2/Moto3: Vietti e Di Giannantonio Rookie dell’Anno 2019

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez ‘cannibale’: “Compagno di squadra primo rivale”