mugello motogp

MotoGP: il Gran Premio d’Italia al Mugello sarà a porte chiuse

Arriva l'ufficialità: il Gran Premio MotoGP d'Italia al Mugello avrà luogo senza pubblico sugli spalti. "Prioritaria la tutela della salute pubblica."

13 maggio 2021 - 18:34

Arriva la conferma ufficiale. Il Gran Premio MotoGP al Mugello, che segue l’appuntamento francese del fine settimana, quest’anno si disputerà a porte chiuse. Non è ammesso quindi nemmeno un minimo di pubblico per il primo evento sul suolo italiano. Una tappa mondiale che ritorna quest’anno dopo la cancellazione l’anno scorso a causa della pandemia, ma i piloti troveranno gli spalti vuoti.

“Dopo un confronto con le Istituzioni preposte alla sicurezza, l’Autodromo del Mugello rende noto che il Gran Premio d’Italia di MotoGP, in programma dal 28 al 30 maggio 2021, verrà disputato senza la presenza di spettatori sugli spalti.” Comincia così la nota pubblicata dagli organizzatori dell’evento italiano. “Verranno osservate nella loro interezza le disposizioni sugli eventi sportivi contenute nel DL 52 del 22.04.2021.”

“Con la proroga al 31/7 dello stato di emergenza disposta dal Governo, la tutela della salute pubblica risulta prioritaria rispetto a qualsiasi altra valutazione.” Di qui di conseguenza la decisione definitiva per l’appuntamento MotoGP. “La manifestazione si svolgerà quindi a porte chiuse. Secondo gli stringenti protocolli sanitari previsti da Dorna e dalla Federazione Internazionale di Motociclismo.”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi: mani in pasta sul Mondiale, resta il rebus Aramco

alex rins motogp

MotoGP: Alex Rins è diventato papà, ecco arrivato il piccolo Lucas

voight agius cev moto3

Moto3, Paolo Simoncelli conferma Voight e Agius per il CEV 2022