Iker Lecuona

MotoGP: Iker Lecuona sotto i ferri per sindrome compartimentale

Operazione al braccio destro per Iker Lecuona, risolto il problema di sindrome compartimentale. Lo spagnolo vuole essere al top per l'esordio in MotoGP.

7 gennaio 2020 - 17:28

Siamo ancora nella pausa invernale, periodo ideale per rimettersi in forma in vista della nuova stagione. Alcuni piloti ne approfittano anche per interventi per risolvere guai fisici. Iker Lecuona è uno di questi: il futuro pilota Tech3 è finito sotto i ferri per risolvere la sindrome compartimentale al braccio destro. Un problema diventato ormai cronico per lo spagnolo, che vuole arrivare ben preparato alla prima stagione completa in MotoGP.

Un problema sempre più comune tra i piloti, che sottopongono costantemente le braccia a grandi sforzi. Ora Iker Lecuona è rimesso a nuovo e a breve può riprendere il processo di avvicinamento alla nuova annata. Sarà uno dei tre rookie MotoGP, accanto a Miguel Oliveira. Dopo il debutto a Valencia in sostituzione dell’infortunato portoghese, Lecuona vuole stupire, e non solo nella lotta tra esordienti contro Alex Márquez e Brad Binder.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Alex Marquez e Marc Marquez

MotoGP virtuale: Marc Marquez cerca la rivincita, Alex il bis

MotoGP, Giacomo Agostini

MotoGP, Agostini: “Rossi e Marquez perderebbero contro di me”

Formula 1, Coronavirus, MotoGP

Scaldiamo i motori “La Formula 1 può ripartire a luglio”