MotoGP: i team “clienti” Honda in Giappone scoprono la RCV

Invitati i tecnici per conoscere la nuova Honda

22 gennaio 2010 - 4:42

I responsabili ed i tecnici delle tre squadre “clienti” Honda in MotoGP (Gresini, LCR e Interwetten) si trovano in questi giorni in Giappone per conoscere la nuova RC212V che avranno a disposizione in questo campionato. Una mossa abituale della HRC, che ogni anno invita le proprie squadre “satellite” ad un corso di “tutoraggio” per scoprire tutti i segreti della nuova moto.

Una settimana di full-immersion tecnica per arrivar pronti ai test di Sepang, imperdibile per le squadre Honda considerati i grandi cambiamenti attesi per la nuova RC212V, almeno nelle prime gare la stessa medesima del team ufficiale Repsol Honda.

Quest’anno i team “satellite” Honda in MotoGP sono il San Carlo Honda Gresini (Marco Melandri, nella foto, e Marco Simoncelli), LCR (Randy De Puniet) e l’Interwetten Honda, che porterà al debutto Hiroshi Aoyama, campione in carica della classe 250cc.

Finora hanno avuto a disposizione moto 2009, con l’unica differenza per Simoncelli che tra Valencia e Sepang ha ereditato la RCV “Factory Spec.” ex-Elias, uno step avanti rispetto alle altre moto clienti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

marini ducati moto2 motogp

MotoGP: Ducati guarda anche Marini? In attesa di Dovizioso…

Moto2, Brno: Sam Lowes si conferma nelle FP3, 2° Marini

MotoGP, Andrea Iannone

MotoGP, Massimo Rivola: “La WADA ostacola Andrea Iannone e Aprilia”